Terim: “La Fiorentina merita di tornare grande, un giorno tornerei volentieri”

Terim Fiorentina – Fatih Terim, allenatore del Galatasaray ed ex allenatore. della Fiorentina ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del pranzo che ha avuto oggi con Antognoni.

“Quando vengo A Firenze sono sempre molto contento. Oggi ho provato una sensazione diversa perché è la prima volta che incontrerò Fiorentina da avversario allo Stadio Franchi. 

Qui ho tanti bei ricordi perché tutta la mia famiglia e le persone a me care si sono trovate sempre benissimo a Firenze. Per citarne uno mi viene in mente la prima conferenza stampa che feci qui, mi domandarono se ero preoccupato perché avrei dovuto imparare la lingua ed io risposi che avrei avuto 20 giorni per la vacanza per farlo. Il giorno dopo tornai a Istanbul e alla prima riunione che feci parlai italiano cogliendo tutti di sorpresa. Ricordo con piacere Chiesa, Toldo, Torricelli, Pierini, Repka, Rui Costa, Bressan, Rossitto, Leandro, Rossi, Pierini, Moretti e li rinrazio tutti. Ricordo la prima foto foto ufficiale che facemmo, tutti i tifosi viola erano erano preoccupati. Non è stato semplice, ma credo che i primi mesi tutta la gente sia sempre così, dopo però facendo bene abbiamo avuto tantissimo sostegno dai fiorentini.

Ho salutato Joe Barone, è molto simpatico. Gli faccio i migliori auguri. Spero che la Fiorentina possa tornare grande perché la città ed i tifosi lo meritano e devono guardare dall’alto gli altri.

La mia vita e la mia famiglia adesso è in Turchia al Galatasaray, e questo è importante per me. Se loro decideranno che un giorno dovrò andare via da Isanbul, tornerei volentieri a Firenze”. 

(Fonte foto: tribundergi.com)

Leggi anche: 

 Pulgar alla Fiorentina: è Ufficiale

No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!