Salernitana-Venezia 2-1: le dichiarazioni di Paolo Zanetti nel post partita

Paolo Zanetti furioso nel post partita di Salernitana-Venezia, partita decisa nel finale dalla clamorosa doppietta di Gondo. Proteste veementi dei Leoni in occasione del secondo gol dei granata, che hanno punito oltremodo i lagunari. Qui di seguito le dichiarazioni del tecnico arancioneroverde al termine dei 90 minuti.

Le dichiarazioni di Paolo Zanetti nel post partita di Salernitana-Venezia 2-1

Questa l’analisi di mister Zanetti: “C’è grande rabbia, dispiace tornare a casa senza nemmeno un punto dopo una partita del genere. Dispiace per i ragazzi, per i tifosi e per tutto l’ambiente. Ci abbiamo provato, ma adesso dobbiamo guardare avanti, dobbiamo sudarci questi playoff, è un sogno alla nostra portata.

Che partita è stata? L’interpretazione è stata corretta, siamo venuti con grandissima personalità, potevamo essere avanti di più di un gol nel primo tempo, avevamo grande spazio nelle ripartenze. Abbiamo subito la loro fisicità ma lo sapevamo, hanno giocatori giganteschi che possono fare male. Non ho molto da dire ai ragazzi per la prestazione, mi dispiace non aver portato a casa neanche un punto.

Come reagire? Dobbiamo concentrarci subito sulla gara di martedì e fare in modo che questa partita non lasci strascichi, dobbiamo accettare quello che è successo. Salvo tantissime cose in questa prestazione, il risultato è figlio di episodi e di errori, ma vorrei sottolineare il coraggio dei ragazzi, che hanno fatto bene quello che hanno fatto. Se non sarà quest’anno, il Venezia andrà lontano la prossima stagione. Non salvo la gestione dei minuti finali.

La prossima? C’è il derby col Chievo, partita importantissima contro una squadra che gioca bene. Sono partite pesantissime con un risultato che ha una grande importanza. Serve reagire subito per tutto l’ambiente.”

Leggi anche:

Salernitana-Venezia 2-1: le dichiarazioni di Modolo nel post partita

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.