Prandelli: “Non alleno perché non ho un procuratore”

Intercettato dai microfoni di CalcioMercato.com, mister Cesare Prandelli ha parlato della possibilità di rientrare nel “giro” delle panchine della nostra Serie A, dopo l’ultima esperienza alla guida del Genoa.

Non essendo stato confermato dal presidente Preziosi, l’ex allenatore di Fiorentina e Parma si è trovato nuovamente sul “mercato degli svincolati”, in attesa della chiamata giusta e di un progetto serio.

”Come vivo le mie giornate? Sono sostanzialmente disoccupato – ha detto Prandelli -. Forse lo sono perché non ho un procuratore, al momento alleno gli ulivi della mia fattoria, trascorrendo le mie giornate sul trattore a lavorare sui campi.

Preferisco il silenzio della campagna – ha aggiunto – rispetto al frastuono spesso eccessivo degli stadi. Non mi interessano i social e non intendo iscrivermi. Mi sento davvero felice a coltivare la terra”.

Leggi anche:

Fiorentina-Udinese 1-0, Commisso: “Bravi ragazzi, grazie ai tifosi”

Dejan Kulusevski, rivelazione del Parma e futura stella dell’Atalanta?

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.