Pescara-Venezia 0-2: le dichiarazioni di Modolo nel post partita

PESCARA-VENEZIA 0-2 – Vittoria di fondamentale importanza per il Venezia che batte per 2-0 il Pescara in terra abbruzzese. Modolo e compagni salgono a quota 38 punti, ad un solo punto dal secondo posto che vale la promozione diretta in Serie A. Al termine della partita, il difensore lagunare Marco Modolo ha commentato ai microfoni del canale ufficiale del club arancioneroverde l’andamento del match odierno.

Le dichiarazioni di Modolo nel post Pescara-Venezia

“Siamo molto contenti di quanto stiamo facendo in fase difensiva. Oltre a me e Ceccaroni, ci sono anche Svoboda e Cremonesi che tutte le volte che sono stati chiamati in causa hanno fatto benissimo e probabilmente meriterebbero di avere più spazio. L’anno scorso è servito a me e Ceccaroni per conoscerci e quest’anno ci stiamo trovando bene, anche perchè ci completiamo. Siamo a poco più di metà campionato, dobbiamo continuare a lavorare affinchè questo buon momento si prolunghi perchè quando prendi pochi gol poi le partite probabilmente le riesci a vincere. Non dobbiamo assolutamente accontentarci di quanto stiamo facendo ed anzi dobbiamo avere sempre più fame e sicurezza.

Sul mio gol è stato bravo Dezi a mettere una gran palla; mi piace arrivare in terzo tempo su questi palloni morbidi, l’ho colpita bene e sono riuscito a segnare. Sono veramente contento perchè abbiamo dimostrato di non esserci accontentati dopo due vittorie e di aver approcciato il match nel modo migliore. Ho dedicato il gol a Camilla, Benedetta e Tommaso, la mia famiglia. Sono la mia forza e li amo davvero molto.

Il Pescara occupava l’ultimo posto in classifica ma c’è ancora un intero girone da giocare; si sono rinforzati molto con il mercato invernale e venivano da un’ottima prestazione ad Empoli. Oggi le condizioni atmosferiche non erano delle migliori e si è sentito, però quando approcciamo le partite in questo modo si fa dura per tutti.”

Fonte e foto: veneziafc.it

Leggi anche: 

Pescara-Venezia 0-2: le dichiarazioni di Zanetti nel post partita

Pescara-Venezia 0-2: il Tabellino 

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.