Palermo retrocesso in Serie C: la sentenza di primo grado del TFN

Al termine della stagione regolare di Serie BKT 2018-19, arriva l’attesissima sentenza di primo grado del TFN sul “caso Palermo“. Il verdetto si abbatte come una ghigliottina sul club rosanero. Infatti, il Tribunale Federale Nazionale della Figc ha condannato la società siciliana per illecito amministrativo declassandola all’ultimo posto in graduatoria nell’attuale campionato, come richiesto dal Procuratore Federale.

È stato dichiarato inammissibile, invece, il deferimento contro l’ex Presidente Zamparini. Ora si aspetta il ricorso del Palermo, ma pare quanto mai certo lo slittamento di play-off e play-out del campionato cadetto attualmente in corso.

Se gli altri gradi di giudizio dovessero confermare quanto emerso dalla sentenza odierna, il Venezia sarebbe salvo, mentre Salernitana e Foggia si giocherebbero la permanenza nella categoria ai playout. In zonando playoff, invece, ne beneficerebbero il Pescara, che andrebbe direttamente in semifinale, e soprattutto il Perugia, che salirebbe all’ottavo posto e sfiderebbe l’Hellas Verona.

Leggi anche:

Palermo Calcio, la Procura Federale ha chiesto la retrocessione in Serie C

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!