Pagelle Benevento-Verona 3-0: i Voti ai Gialloblu (Recupero Serie A 2017-18)

i seguito vi proponiamo le pagelle di Benevento-Verona, con i voti e i giudizi dei gialloblu al termine dei 90 minuti. Al “Vigorito” finisce 3-0 per gli uomini di De Zerbi, grazie alla rete di Letizia e alla doppietta di Diabate, che hanno forse definitivamente spento le speranze salvezza di un Hellas a dir poco incommentabile.

Ecco le pagelle dei giocatori gialloblu al termine di Benevento-Verona:

SILVESTRI 7,5: non giocava in Serie A dal 18 maggio 2014, ed il ritorno è da grande protagonista. Salva l’Hellas dal tracollo nel primo tempo in ben 4 occasioni, e ad inizio ripresa 2 volte su Diabate e 2 su Iemmello. Incolpevole sulle 3 reti subite.

FERRARI 4,5: Djuricic lo mette in estrema difficoltà e l’ex Bologna tampona quel che può.

CARACCIOLO 4,5: esce in ritardo in occasione del gol di Letizia, in difficoltà sul duello fisico con Diabate e Iemmello. Sempre in affanno.

VUKOVIC 5: partecipa anche lui alla “sagra dell’horror” facendosi infilare alle spalle da Iemmello su un passaggio filtrante di 40 metri. Qualche buona chiusura, ma la solidità difensiva di qualche tempo fa appare un lontano ricordo.

SOUPRAYEN 5: la rapidità di Brignola è una brutta gatta da pelare per il lento e macchinoso terzino francese. L’ingresso di Felicioli gli facilita il compito.

BUCHEL 4: partita disastrosa dell’ex Empoli, che sbaglia tutto quello che è possibile sbagliare, sia in fase di costruzione che di contenimento.

CALVANO 6: messo più volte in difficoltà dal compagno di reparto Buchel, tampona fin che può. Costretto ad uscire per infortunio a metà del primo tempo (dal 27′ FELICIOLI 5: entra come esterno alto, e si ritrova ad inizio ripresa a fare l’interno di centrocampo. Anche lui ci capisce ben poco).

ROMULO 5: neanche il capitano si salva dalla “debacle” in terra campana. Prova qualche scorribanda delle sue, ma sono solo incursioni solitarie ed estemporanee.

VALOTI 5: inizia da seconda punta e conclude da mediano. Nel primo tempo in estrema difficoltà come il resto della squadra, sostituito a sorpresa da Pecchia ad inizio ripresa (dal 46′ PETKOVIC 5,5: entra per dare più peso all’attacco, ma il canovaccio della gara non cambia).

VERDE 4: impalpabile nel primo tempo, nel secondo, se possibile, riesce a far peggio.

CERCI 5: titolare un pò a sorpresa dopo 3 mesi e mezzo, viene lasciato “alla mercè” dei difensori giallorossi. Si fa vedere su una verticalizzazione di Romulo, ma sul suo assist Valoti non ci arriva (dal 67′ FOSSATI s.v.)

PECCHIA 3: si gioca la partita più importante dell’anno con Cerci titolare, il quale non partiva dal primo minuto dal 17 dicembre. Squadra spenta, senza mordente proprio nella partita più importante della stagione. Prestazione incommentabile.

Leggi anche:

Pronostico Benevento-Verona: Probabili Formazioni (Recupero Serie A 2017-18)

Benevento-Verona, il punto sulle assenze: infortunati e squalificati

Precedenti Benevento-Verona: Statistiche e Curiosità (Serie A 2017-18)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!