Juventus-Napoli non disputata: vittoria 3-0 a tavolino per i bianconeri

Juventus-Napoli non si gioca. La squadra di Rino Gattuso non si è presentata a Torino e non è scesa in campo all’Allianz Stadium, perdendo di fatto 3-0 a tavolino. L’arbitro Doveri, trascorsi i canonici 45 minuti dall’orario del calcio d’inizio (20.45), ha fischiato tre volte e messo la parola “fine” ad un match che non è mai cominciato. La palla passa ora nelle mani del giudice sportivo della Lega Serie A.

Stando al regolamento, il Napoli perderà 3-0 a tavolino e incasserà un punto di penalizzazione in classifica. Il club di Aurelio De Laurentiis ha già annunciato, attraverso il suo legale Grassani, che presenterà ricorso, rispetto alla decisione che verrà formalizzata dal giudice sportivo nella giornata di martedì. Probabile che i partenopei difendano le loro ragioni sia nelle sedi della giustizia sportiva che in quelle della giustizia ordinaria (ricorso al TAR).

Alle ore 21.30, Juventus-Napoli è stata considerata “partita non valida“. Domani, gli azzurri effettueranno un nuovo ciclo di tamponi.

Leggi anche:

Juventus-Napoli, Lega Calcio: “Gli azzurri possono e devono giocare”

Juventus-Napoli, Il consigliere della FIGC Lo Monaco: “Verrà rinviata”

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.