Genoa-Verona, il punto sulle assenze: infortunati e squalificati

Messa in archivio la pesante sconfitta contro il Sassuolo al Bentegodi, il Verona di Fabio Pecchia è tornato immediatamente al lavoro per preparare il delicatissimo posticipo della 34a giornata contro il Genoa, partita che i gialloblu devono assolutamente vincere per alimentare le speranze di permanenza nella massima serie. Sia Hellas che Genoa sono alle prese con numerose assenze, tra infortunati e squalificati.

QUI GENOA – Ballardini sarà privo degli infortunati Spolli e Izzo, i quali rientreranno per l’inizio del mese di maggio. In dubbio anche Biraschi per una lesione muscolare. Potrebbe tornare a disposizione invece Taarabt, dopo la lombosciatalgia che lo ha costretto a saltare la trasferta del turno infrasettimanale a Roma. A rischio quinta ammonizione Pandev e Veloso.

QUI HELLAS – Il tecnico di Formia dovrà fare a meno sicuramente dell’infortunato Moise Kean e dello squalificato Ferrari. Calvano ha smaltito la lesione distrattiva all’adduttore ed è pronto a tornare in gruppo: a Genova potrebbe esserci. Continuano il loro lavoro differenziato Boldor e Fossati, che non partiranno per la trasferta del “Ferraris”, mentre è da valutare il recupero di Marcel Buchel, ai box per un affaticamento agli adduttori. Sempre out il lungodegente Zaccagni (operato al tendine rotuleo del ginocchio sinistro). In diffida Petkovic e Buchel.

Leggi anche:

Verona, Bagnoli al Corriere di Verona: “Per salvarsi serve un altro atteggiamento”

Analisi Verona-Sassuolo 0-1: Hellas inconsistente, Serie B ad un passo

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!