Fiorentina-Verona 2-1: le dichiarazioni di Grosso nel post partita

Al termine della sconfitta per 2-1 nell’amichevole contro la Fiorentina, l’allenatore dell’Hellas Verona Fabio Grosso è parso comunque soddisfatto della prestazione dei suoi, i quali si sono confrontati contro una squadra di categoria superiore.

Queste le sue principali dichiarazioni: “Siamo insieme da dieci giorni, ci stiamo conoscendo, ci sono molti interpreti nuovi, ma alcuni che arrivano da un’annata difficile che inevitabilmente lasciano delle scorie. In merito alla partita di oggi posso dire che è stata difficile e impegnativa. Abbiamo sofferto molto, ma la prendiamo come una partita positiva perché per fare un buon campionato dobbiamo anche saper soffrire, soprattutto contro un avversario qualitativamente e fisicamente superiore a noi. Abbiamo molto da fare, mi consola il fatto di aver tempo per lavorare. Non punteremo sul modulo, ma su come affrontare le partite e come essere presenti in campo“.

Nota stonata l’infortunio accorso a Karamoko Cissè, sicuramente uno dei più positivi del match e autore del momentaneo gol del pareggio: “Non ho visto il momento dell’infortunio, ma mi hanno raccontato la dinamica e non ci fa ben sperare. Una delle cose positive delle scorse amichevoli era non aver rimediato alcun infortunio. Peccato aver perso per strada un giocatore importante per il nostro cammino. Oltre a lui faccio gli auguri anche a Matteo Bianchetti, un ragazzo che ha avuto molto sfortuna nell’ultimo periodo“.

Capitolo mercato: “Al momento conto su tutti i giocatori che ho a disposizione. Penso che il mercato ci porterà altri giocatori e ne farà partire alcuni, come è normale che sia. Alla fine valuterò tutti i giocatori che avrò a disposizione, ma sono convinto che tutti saranno pronti a fare bene con questa maglia”.

Leggi anche:

Fiorentina-Verona 2-1: Risultato Finale, Tabellino e Highlights

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!