Fiorentina-Crotone 2-1: le dichiarazioni di Prandelli nel post partita

Dopo la batosta di Napoli, la Fiorentina torna alla vittoria contro il Crotone di Giovanni Stroppa, grazie al primo gol in campionato di Jack Bonaventura e alla rete del solito Dusan Vlahovic. Nel post partita, mister Cesare Prandelli ha commentato così il 2-1 maturato stasera allo “Stadio Artemio Franchi”.

Le dichiarazioni di Prandelli nel post partita di Fiorentina-Crotone 2-1

“È stata una partita in cui per 70′ abbiamo tenuto un ottimo equilibrio. Siamo stati padroni del campo giocando bene e con qualità, bene nelle distanze tra reparti. Dopo il gol, come sempre capita, ci sono dei momenti di paura e preoccupazione perché le partite non finiscono mai, ma abbiamo avuto tre occasioni per chiudere la gara prima di chiudere la partita.

Reazione post Napoli? Ero convinto della reazione dei ragazzi, hanno carattere. È semplice dire che va tutto bene… Sono preoccupato, dobbiamo riconfermare con sicurezza ciò che abbiamo fatto stasera. I punti fatti sotto la mia gestione? I punti non li guardo, io valuto le prestazioni ma ci sono tanti però, non sono tranquillo e non sono sicuro, dobbiamo mettere questa grinta in campo.

Il gol subito? Le partite non finiscono prima del fischio finale, se ti abbassi di 20 metri ti esponi a dei rischi e diventa difficile avere la continuità di prima, possiamo difendere pressando. Calo nel secondo tempo? No, non credo, ci siamo abbassati troppo, c’era voglia di vincere cercando di essere compatti, ma dobbiamo stare più alti. Decisivi i cambi? Stiamo lavorando dal punto di vista tattico, tante volte la generosità porta i ragazzi ad essere dispersivi, Amrabat oggi ci ha dato tanto, non è un regista ma se riesce a giocare così va bene.

Il rendimento di Vlahovic? A lui ho detto che non si deve mai accontentare, deve sempre essere affamato, non ha bisogno di dimostrare deve migliorare negli inserimenti in area di rigore”.

Leggi anche:

Fiorentina, Mancini: ”Kokorin è uno da Real Madrid”

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.