Chievo-Vicenza 1-2: le dichiarazioni di Di Carlo nel post partita

CHIEVO-VICENZA – Secondo successo consecutivo per il Vicenza che porta il proprio vantaggio sei punti sul quintultimo posto. Al termine del 2-1 ottenuto sul campo del Chievo, il tecnico del Vicenza Domenico “Mimmo” Di Carlo ha commentato nella consueta conferenza stampa post-partita l’andamento del match del “Bentegodi”.

Le dichiarazioni di Mimmo Di Carlo nel post Chievo-Vicenza 1-2

Questa l’analisi di mister Di Carlo: “Vittoria arrivata contro una grande squadra, prima volta che facciamo due vittorie di seguito, abbiamo dato continuità alla prestazione della Cremonese ed è motivo di soddisfazione: chiunque è andato in campo ci ha messo il cuore. Questo gruppo ho sempre detto che ha qualcosa di speciale. Oggi abbiamo portato a casa tre punti fondamentali per l’aspetto tecnico, tattico e di classifica.

Dove possiamo arrivare? Vediamo, piedi per terra ma grandissimo entusiasmo, bisogna stare vicini ai ragazzi e sostenerli. Il gruppo ha fatto una partita di spessore alto. Complimenti alla squadra ma anche a Giacomelli che ha fatto una partita da fuoriclasse. Anche Lanzafame ha fatto un grandissimo gol da campione. Prima abbiamo segnato e poi abbiamo retto, questo è il Vicenza che piace a me e penso anche al Presidente e a tutti i tifosi.

Lanzafame e Meggiorini? Sono due giocatori di classe, ma serve che la squadra sostenga il reparto offensivo. Lanzafame ha delle qualità e non lo scopriamo oggi, in area è un cecchino e oggi ha dimostrato che ci aiuterà da qui alla fine per arrivare alla salvezza il prima possibile.

Chievo miglior difesa del campionato? In B non c’è nulla di scontato, questo è un gruppo che va elogiato e sostenuto perché sta crescendo. Tutti si stanno allenando insieme con compattezza e dobbiamo continuare su questa squadra lasciando negatività alle spalle perché non serve a nessuno. Ogni partita fa storia a sè e giocata per vincere

Giacomelli? A lui e Lanzafame faccio i complimenti: sono stati due super giocatori. Ci mancavano Da Riva, Dalmonte, Nalini, Meggiorini e hanno preso la squadra in mano e conta questo.

Il rigore? Sarà il sesto rigore dubbio, anzi, nessun dubbio, che ci viene fischiato contro. Pazienza, quest’anno contro il VAR il Vicenza avrebbe avuto qualche punto in più

La prossima con l’Empoli? Bene, aspettiamo una squadra di qualità, troverà un Vicenza con entusiasmo e grinta: rispetto per tutti e paura di nessuno.”

(Foto: LR Vicenza)

Leggi anche: 

Chievo-Vicenza 1-2: le dichiarazioni di Pontisso nel post partita

Chievo-Vicenza 1-2: il Tabellino (Serie B 2020-21)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.