Stipendi F1 2021: quanto guadagnano i piloti quest’anno

STIPENDI PILOTI F1 2021 – Ha preso il via il mondiale di Formula 1 2021, con 10 scuderie e 20 piloti pronti a darsi battaglia. Tante le novità ed in cambiamenti in vista di questo Mondiale, che si prospetta ricco di sorprese e spettacolo. L’emergenza Covid ha ridimensionato il monte ingaggi di alcune scuderie, ma tanti piloti non sono rimasti a mani vuote, incassando stipendi annui di tutto rispetto.

I piloti di Formula 1 sono sicuramente tra gli sportivi più pagati al mondo, con stipendi da capogiro e cifre anche difficili da immaginare: ma chi sono i più pagati? Andiamo insieme a scoprire la classifica dei “Paperon de Paperoni” della Formula 1.

Al comando non poteva che esserci Lewis Hamilton, con il contratto di 40 milioni di euro firmato con la Mercedes. Il sette volte campione del mondo, a caccia dell’ottavo titolo (per superare la leggenda Michael Schumacher), non è solo il pilota da battere, ma è anche il pilota più ricco del Circus.

A sorpresa, con 17,22 milioni di euro, troviamo al secondo posto Fernando Alonso (Alpine F1), il due volte campione del mondo, tornato, dopo una lunga assenza. Sul gradino più basso del podio c’è Max Verstappen, della Red Bull, vero rivale in pista di Lewis Hamilton nella corsa al titolo mondiale. Il suo stipendio è di 16,07 milioni di euro.

Ai piedi del podio, due piloti che hanno cambiato scuderia: Sebastian Vettel, passato dalla Ferrari all’Aston Martin, con un contratto di 14,28 milioni di euro, uguale a quello di Daniel Ricciardo, con i colori della McLaren dopo la passata stagione con la Renault.

Al sesto posto ci sono Valtteri Bottas (Mercedes) e Charles Leclerc (Ferrari), entrambi a 9,24 milioni di euro, seguiti da Kimi Raikkonen Alfa Romeo con 6,32 milioni di euro). Al 9° posto c’è l’altro pilota della Ferrari, Carlos Sainz, che guadagna invece 5,75 milioni di euro, mente al 10° troviamo Esteban Ocon della Alpine (3,91 milioni di euro), seguito da Sergio Perez (Red Bull) con 2,87 milioni. Al dodicesimo posto troviamo Lance Stroll (Aston Martin), Lando Norris (McLaren) e Pierre Gasly (AlphaTauri), tutti con ingaggi da 1,61 milioni di euro.

Sotto il milione di euro ci sono Nikita Mazepin (Haas, 840 mila euro), George Russell e Nicholas Latifi, della Williams, entrambi a 804 mila euro. Seguono Mick Schumacher, figlio di Michael (Haas, 600 mila euro), Yuki Tsunoda dell’Apha Tauri (575 mila euro). Chiude la classifica Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) con un ingaggio di appena 500 mila euro.

Classifica dei piloti più ricchi dei mondiali di F1 2021

  1. Lewis Hamilton (Mercedes): 40 milioni di euro
  2. Fernando Alonso (Alpine): 17,22 milioni
  3. Max Verstappen (Red Bull): 16,07 milioni
  4. Sebastian Vettel (Aston Martin): 14,28 milioni
  5. Daniel Ricciardo (McLaren): 14,28 milioni
  6. Valtteri Bottas (Mercedes): 9,24 milioni
  7. Charles Leclerc (Ferrari): 9,24 milioni
  8. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo): 6,32 milioni
  9. Carlos Sainz (Ferrari): 5,75 milioni
  10. Esteban Ocon (Alpine): 3,91 milioni
  11. Sergio Perez (Red Bull): 2,87 milioni
  12. Lance Stroll (Aston Martin): 1,61 milioni
  13. Lando Norris (McLaren): 1,61 milioni
  14. Pierre Gasly (AlphaTauri): 1,61 milioni
  15. Nikita Mazepin (Haas): 840 mila
  16. Nicholas Latifi (Williams): 804 mila
  17. George Russell (Williams): 804 mila
  18. Mick Schumacher (Haas): 600 mila
  19. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri): 575 mila
  20. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo): 500 mila

Biagio de Giovanni

Leggi anche:

Quote Vincente F1 2021: Pronostico e Consigli Vincitore Mondiale