Squalificati Serie B 34a Giornata: le decisioni del Giudice Sportivo (2018-19)

SQUALIFICATI SERIE B – Terminato il 34° turno della Serie BKT 2018-19, il giudice sportivo ha reso noti i nomi dei giocatori squalificati in vista della 35a giornata, in virtù dei provvedimenti presi dalla classe arbitrale nel corso dell’ultimo weekend. Di seguito il comunicato ufficiale emesso dalla Lega B.

a) SOCIETA’
Il Giudice sportivo,
premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della sedicesima giornata ritorno
sostenitori delle Società Brescia, Foggia e Lecce hanno, in violazione della normativa di cui
all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel
proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le
circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in
ordine al comportamento dei loro sostenitori.
* * * * * * * * *
Ammenda di € 8.000,00 : alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, al 7° del primo tempo,
indirizzato un fascio di luce-laser in direzione del portiere della squadra avversaria; per avere,
inoltre, nel corso della gara, lanciato tre fumogeni nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art.
14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente
operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. LECCE a titolo di responsabilità oggettiva: per avere, al
termine della gara, una persona non identificata, ma riconducibile alla Società, assunto un
atteggiamento polemico nei confronti del Quarto Ufficiale al quale rivolgeva espressioni
ingiuriose.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. COSENZA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara,
acceso alcuni fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 12 n. 3 in relazione all’art.
13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine
a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. CREMONESE per avere suoi sostenitori, nel corso della
gara, acceso alcuni fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 12 n. 3 in relazione
all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze
dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, all’inizio della gara,
lanciato un petardo nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13,
comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini
preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 1.000,00 : alla Soc. BENEVENTO per avere suoi sostenitori, nel corso della
gara, acceso un fumogeno nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 12 n. 3 in relazione
all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze
dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.
148/39

b) CALCIATORI.

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
LOMBARDI Cristiano (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario
(Terza sanzione); per avere, al 31° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro espressioni irriguardose.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BELLUSCI Giuseppe (Palermo): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
LOPEZ GASCO Walter Alberto (Salernitana): per avere commesso un intervento falloso su un
avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
SABELLI Stefano (Brescia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di
un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
AGNELLI Cristian Antonio (Foggia): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già
diffidato (Quinta sanzione).
CARRARO Marco (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Quinta sanzione).
CASTROVILLI Gaetano (Cremonese): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già
diffidato (Quinta sanzione).
DERMAKU Kastriot (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Decima sanzione).
DJURIC Milan (Salernitana): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato
(Quinta sanzione).
GONNELLI Lorenzo (Livorno): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato
(Quinta sanzione).
GYOMBER Norbert (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Decima sanzione).
LEE Seungwod (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario;
già diffidato (Quinta sanzione).
MEMUSHAJ Ledian (Pescara): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato
(Quinta sanzione).
TACHTSIDIS Panagiotis (Lecce): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato
(Quinta sanzione).
TERZI Claudio (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già
diffidato (Decima sanzione).

Leggi anche:

VAR ai Playoff Serie B 2018-19: l’annuncio del presidente Gravina

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!