Sport di Contatto Rinviati, Ministro Spadafora: “Non sono d’accordo con parere CTS”

SPORT DI CONTATTO – Partite di calcetto, sport amatoriali e attività di società dilettantistiche rinviate a data da destinarsi, dopo il “No” del Comitato Tecnico-Scientifico, che ha di fatto “annullato” l’ok del Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora.

Questa la reazione sui social del Ministro Spadafora: “Sono riprese praticamente tutte le attività, i gruppi di amici si vedono e passano ore insieme, mangiando allo stesso tavolo, ma soprattutto abbiamo visto in ogni parte d’Italia persone giocare ad ogni tipo di sport nei parchi o sulle spiagge.

Riprendere le attività dei centri sportivi, con le garanzie assicurate dal documento delle Regioni su sanificazione e mantenimento dei dati per i giorni necessari, aumenterebbe – io credo – la sicurezza per tutti.

Non sono d’accordo con questo parere del cts, confermo il mio parere positivo e resto in attesa del parere del ministro Speranza.”

Leggi anche:

Sport di Contatto non ripartono giovedì 25 giugno: No di CTS e Ministro Speranza

Bonus Collaboratori Sportivi, bonifici partiti: l’annuncio di Spadafora

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.