Ritiro Fiorentina, il Sindaco di Moena: “Bagno di sangue, speriamo nel Benevento”

Intervistato da violanews.com, il Sindaco di Moena, Edoardo Felicetti, ha parlato delle ripercussioni sul territorio trentino della scelta della Fiorentina di spostarsi negli Stati Uniti e lasciare in Val di Fassa i calciatori più giovani. Una scelta che ha avuto conseguenze dirette sull’economia del piccolo paese trentino, rivitalizzato ogni anno in occasione del ritiro estivo viola.

Quest’anno, dal 21 luglio, a Moena arriverà anche il Benevento Calcio, finora in ritiro a Pinzolo, in Val Rendena. In Val di Fassa si terrà domani, 20 luglio, un’amichevole che sa di staffetta proprio tra le due compagini.

Ritiro Fiorentina, il Sindaco di Moena: “Bagno di sangue, speriamo nel Benevento”

Queste le dichiarazioni di Felicetti a violanews.com: “Per questa seconda settimana ci aspettavamo che qualche giocatore di spicco potesse restare qui, visto che la Fiorentina ne ha oltre sessanta e negli USA sono andati in trenta. E magari qualche acquisto per movimentare un po’ l’entusiasmo e avere un po’ di appeal con i tifosi. L’Apt ha fatto un sondaggio tra gli albergatori per misurare l’effetto di questo cambio di programma, e purtroppo si sono registrate diverse disdette. Chi ha potuto ha anticipato alla prima settimana, per noi chiaramente era la soluzione più indolore, però non tutti ne hanno avuto la possibilità: mi metto nei panni di un tifoso, non tutti possono spostarsi le ferie a piacimento”.

Chiaramente importanti gli introiti derivanti dai tifosi, diminuiti a vista d’occhio in questa settimana: “Noi come ente che contribuisce a generare le condizioni per garantire questo ritiro (dalla costruzione delle tribune alle varie spese di organizzazione), ci aspettiamo una compensazione. Di solito venivamo coperti dagli introiti dei biglietti per le partite, quest’anno si farà fatica: c’è sempre stato più o meno un disavanzo, come amministrazione dovevamo andare a coprirlo. Quest’anno sarà un bagno di sangue, le tribune sono quasi completamente vuote. Speriamo di riprenderci con il Benevento, ma le previsioni non sono un granché”.

foto: tuttomercatoweb.com

Leggi anche:

Inizia il ritiro per giocatori svincolati organizzato dall’Associazione Italiana Calciatori