Nuovo modello di una delle berline più amate presentata al Salone di Ginevra 2018: nuova Audi A6.

Modello che cerca di assomigliare alla sua sorellona A8. Linee vigorose, bordi affilati e superfici tese, sono gli ingredienti che rendono questa nuova Audi A6 un’auto da cui è impossibile toglierle gli occhi di dosso. Connubio perfetto tra eleganza e sportività come la calandra single frame larga e più bassa, prese d’aria dal profilo marcato e il nuovo disegno dei Matrix Led Audi anteriore, più sottile rispetto alla precedente versione.

Più lunga di 7 mm rispetto al modello precedente 4939 mm, più larga di 12 mm, fino agli attuali 1886 mm e un’altezza di 1457 mm, la silouhette di questa Audi A6 è caratterizzata da linee scolpite e nuovi specchietti retrovisori che assomigliano un pò a quelli Porsche. Nel posteriore abbiamo un’aletta frangivento che, oltre a migliorare l’aerodinamicità dell’auto, attribuisce anche un tocco di sportività. Nuovo disegno anche per i gruppi ottici posteriori collegati da un listello cromato, utile ad attribuire una nota di classico a questa nuova Audi A6. Parte posteriore che si conclude con un nuovo disegno del paraurti, con feritoie in entrambi i lati.

La novità più assoluta in questo modello sta negli interni. Completamente ridisegnati rispetto alla precedente versione. Interni caratterizzati dal nuovo Audi Virtual Cockpit, nuovo volante con taglio nella parte bassa della corona, nuovo stile della plancia dalle linee orizzontali ininterrotte che trasmettono un’estesa abitabilità in cui risiedono il nuovo schermo MMI touch, incastonato nella consolle dal look black panel dove, a veicolo spento, è impossibile vedere.

Scendendo troviamo un secondo display, quello dei comandi del clima, che termina all’inizio del tunnel centrale. Quest’ultimo posizionato alla giusta altezza, in modo da diminuire il tempo che si impiega spostando la mano dal volante alla pulsantiera. Nuova anche la leva del cambio, più piccola rispetto alla precedente versione.

La nuova Audi A6, per adesso, sarà disponibile solamente con tre motorizzazioni turbo 6 cilindri:

55 TFSI da 340 cv, benzina 6 cilindri con trazione integrale “quattro” e cambio s tronic;

50 TDI da 286 cv, diesel 6 cilindri con trazione integrale “quattro” e cambio tiptronic;

45 TDI da 235 cv, diesel 6 cilindri  con trazione integrale “quattro” e cambio tiptronic.

Prezzi ancora da definire, infatti non è possibile ne ordinarla ne configurarla tramite il sito www.audi.it.

Leggi Anche:

McLaren Senna GTR: Recensione e Scheda Tecnica (Video) 

Alfa Romeo Giulia e Stelvio NRing: il quadrifoglio festeggia al Nurburgring (Recensione e Video)