Monza-Juventus Streaming Gratis e Diretta Tv (Serie A 2022-23)

MONZA-JUVENTUS STREAMING – Domenica 18 settembre alle ore 15.00 va in scena il lunch match della settima giornata del campionato di Serie A 2022-23. Allo stadio Friuli – Dacia Arena di Udine c’è in programma Monza-Juventus. Di seguito tutte le informazioni su dove vedere la partita in streaming gratis online e diretta tv.

Dove vedere Monza-Juventus streaming gratis online e diretta tv: il link per guardare la partita su DAZN, Sky Sport, radio, Telegram

Il match Monza-Juventus sarà un’esclusiva DAZN. Sarà possibile guardare la partita in diretta streaming online sulla piattaforma DAZN, previo abbonamento al servizio che ha acquisito i diritti televisivi delle partite di Serie A per il triennio 2021-2024. Non sarà disponibile la diretta tv sui canali Sky Sport che non trasmetteranno la partita. L’applicazione DAZN è scaricabile su dispositivi mobili pc, smartphone, tablet e smart tv. Ai contenuti potranno accedere soltanto gli utenti abbonati.

La diretta radio di Monza-Juventus sarà offerta dalle frequenze di Rai Radio Uno. Aggiornamenti live sul risultato in tempo reale di Udinese-Inter potranno essere seguiti sui canali social media ufficiali dei due club e della Lega Serie A. Di seguito il link per guardare Monza-Juventus in streaming. Non sarà disponibile alcuna diretta streaming gratis dell’incontro, così come non è prevista alcuna diretta tv in chiaro.

GUARDA MONZA-JUVE IN STREAMING

Le probabili formazioni di Monza-Juventus: come arrivano le due squadre

Partita tra squadre deluse. Il Monza ha appena cambiato allenatore, con l’addio a Giovanni Stroppa dopo la promozione in Serie A e un bottino troppo magro dopo una campagna acquisti maestosa della dirigenza guidata da Berlusconi e Galliani. Panchina affidata provvisoriamente al tecnico della Primavera, Raffaele Palladino. Il giovane allenatore ha la possibilità di ottenere la conferma, nonostante la dirigenza stia valutando profili come quelli di Claudio Ranieri e Roberto De Zerbi. Il Monza, finora, non ha ancora ottenuto una vittoria in campionato.

Tra i pali la novità Cragno, può infatti scivolare in panchina De Gregorio. Nel centrocampo a cinque sarà Rovella il regista con ai lati capitan Pessina e Sensi, sulle fasce poi schierati Birindelli e Carlos Augusto. Avanti Caprari in coppia con Mota. Da valutare le condizioni di Petagna, finito in tribuna a Lecce,  dopo aver interrotto l’allenamento di mercoledì per un fastidio muscolare che andrà valutato.

Arriva una Juventus completamente sfiduciata dopo la sconfitta in Champions League contro il Benfica e il pareggio contro la Salernitana. L’ambiente juventino è contro l’allenatore. Massimiliano Allegri è sulla graticola e rischia il posto in caso di mancata vittoria in Brianza. La Juventus, priva di Pogba e Chiesa, con Di Maria a mezzo servizio, non è ancora riuscita a trovare una propria identità e rischia l’eliminazione dalla Champions già a settembre.

Bianconeri orfani degli squalificati Cuadrado e Milik, mister Allegri avanti potrebbe rilanciare il ristabilito Di Maria assieme a Kostic e Vlahovic. In regia ancora Paredes coadiuvato da McKennie e Miretti, ma prossimi allenamenti decisivi per capire le condizioni di Rabiot e Locatelli per un recupero in extremis. Dietro torna Danilo dall’inizio, acciaccato invece Alex Sandro alle prese con un fastidio muscolare all’adduttore. Tra i pali possibile rivedere il ristabilito Szczesny riaggregato da giovedì al gruppo, ma se non si volesse rischiare da subito il polacco allora spazio ancora una volta a Perin.

Monza (3-5-2): Cragno; Marlon, Pablo Marì, Izzo; Birindelli, Sensi, Rovella, Pessina, Carlos Augusto; Caprari, Dany Mota. All.: Palladino.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bremer, Bonucci, De Sciglio; Miretti, Paredes, McKennie; Kostic, Vlahovic, Di Maria. All.: Allegri.

Leggi anche:

Giovanni Stroppa Esonerato dal Monza Calcio: Raffaele Palladino nuovo allenatore