Milan-Napoli Streaming Gratis e Diretta Tv (Serie A 2022-23)

MILAN-NAPOLI STREAMING – Domenica 18 settembre alle ore 20.45 va in scena il match di cartello della settima giornata del campionato di Serie A 2022-23. Allo stadio Olimpico di Roma c’è in programma Milan-Napoli. Di seguito tutte le informazioni su dove vedere la partita in streaming gratis online e diretta tv.

Dove vedere Milan-Napoli streaming gratis online e diretta tv: il link per guardare la partita su DAZN, Sky Sport, radio, Telegram

Il match Milan-Napoli sarà un’esclusiva DAZN. Sarà possibile guardare la partita in diretta streaming online sulla piattaforma DAZN, previo abbonamento al servizio che ha acquisito i diritti televisivi delle partite di Serie A per il triennio 2021-2024. Non sarà disponibile la diretta tv sui canali Sky Sport che non trasmetteranno la partita. L’applicazione DAZN è scaricabile su dispositivi mobili pc, smartphone, tablet e smart tv. Ai contenuti potranno accedere soltanto gli utenti abbonati.

La diretta radio di Milan-Napoli sarà offerta dalle frequenze di Rai Radio Uno. Aggiornamenti live sul risultato in tempo reale di Milan-Napoli potranno essere seguiti sui canali social media ufficiali dei due club e della Lega Serie A. Di seguito il link per guardare Milan-Napoli in streaming. Non sarà disponibile alcuna diretta streaming gratis dell’incontro, così come non è prevista alcuna diretta tv in chiaro.

GUARDA MILAN-NAPOLI IN STREAMING

Le probabili formazioni di Milan-Napoli: come arrivano le due squadre

Big match tra le due squadre nettamente più in forma del campionato di Serie A. Due capoliste, due team che anche in Champions League si stanno facendo rispettare e si trovano al primo posto del proprio girone. Il Milan di Stefano Pioli viene dalla vittoria contro la Dinamo Zagabria, il Napoli di Luciano Spalletti dall’ottima imposizione a Glasgow contro i Rangers. Sarà una partita spettacolare tra due squadre che vogliono la vittoria per dare un segnale a tutte le altre, al campionato e alla lotta Scudetto.

Nei rossoneri pesa l’assenza per squalifica di Leao, spazio per Messias e Saelemaekers sugli esterni offensivi. Trequartista De Ketelaere, poi prima punta Giroud chiamato agli straordinari complice l’infortunio di Origi. In mediana Bennacer e Tonali, anche se quest’ultimo deve guardarsi dalla concorrenza di Pobega. Dietro duello al centro tra Kalulu e Kjaer per un posto, dal 1′ riecco Tomori. Terzini agiranno Calabria e Theo Hernandez. In porta Maignan. Ai box inoltre Florenzi, Rebic e Ibrahimovic.

Nell’attacco azzurro salgono le quotazioni di Raspadori per una maglia da titolare al centro del tridente con ai lati Politano e Kvaratskhelia, dalla panchina il recuperabile Lozano. In mediana Lobotka con Anguissa e Zielinski, pronto a subentrare Elmas. Dietro riecco Kim dall’inizio, sulla sinistra Mario Rui si gioca il posto con Olivera. Tra i pali Meret. Infortunati Osimhen e Demme.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Kalulu, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, De Ketelaere, Saelemaekers; Giroud. All.: Pioli.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Lobotka, Zambo Anguissa; Politano, Zielinski, Kvaratskhelia; Raspadori. All.: Spalletti.

Leggi anche:

Giovanni Stroppa Esonerato dal Monza Calcio: Raffaele Palladino nuovo allenatore