Luciano Moggi avverte la Salernitana: “Ventura? Limitato in certe cose”

Intercettato telefonicamente dai colleghi di TuttoSalernitana.com, l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ha detto la sua sull’attuale momento della compagine granata e sulla scelta di affidare la panchina a Gian Piero Ventura la scorsa estate.

“Non conosco la squadra, ma conosco l’allenatore – ha detto Moggi –. Ventura è una brava persona, ma sotto l’aspetto tecnico credo ci sia di meglio. È un volto noto, ma purtroppo è limitato in certe cose. Con l’Italia ha sbagliato perché ha fatto il passo più lungo della gamba, non avendo mai avuto a che fare con giocatori dotati di un certo curriculum.

Chi va oltre i propri limiti – ha aggiunto l’ex dirigente bianconero – prima o poi sbatte la testa e va incontro a brutte figure. Per vincere si può puntare su Inzaghi, per accontentarsi della metà classifica Ventura è perfetto. Ripeto, conosco l’allenatore ma non la squadra della Salernitana. Se l’obiettivo è arrivare a centro classifica, Ventura è l’elemento giusto, ma la società deve spalleggiare il tecnico sempre e comunque, soprattutto nelle difficoltà.

Cerci? Anche lui non mi sembra abbia fatto granché nel corso della sua carriera. Credo gli abbia portato sfortuna anche un giornalista, che all’epoca lo paragonò ad un fuoriclasse. È arrivato alla Salernitana e non viene utilizzato perché non fornisce garanzie.

Lotito? Se una stessa proprietà ottiene risultati diversi con due squadre, un motivo ci sarà. Alla Lazio c’è Tare, a Salerno c’è Fabiani, credo sia questa la sostanziale differenza. In ogni caso, quest’anno vanno fatti i complimenti al Benevento, che ha creato un distacco importante. Lì, però, c’è una struttura societaria completamente diversa.”

(Fonte Foto: Gazzetta)

Leggi anche:

Calciomercato Salernitana: sondati Dermaku, Scozzarella e Siligardi del Parma

Salernitana, maxi multa per Alessio Cerci

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.