L’Icona Nucleus, auto a guida autonoma, l’abbiamo recensita per voi dal Salone di Ginevra 2018. Progetto tutto italiano guidato da Teresio Gigi Gaudio ex amministratore delegato di Stile Bertone, Fiamm e Aprilia. Prima auto italiana con guida autonoma di livello 5 senza pedali ne volante. Totalmente elettrica, ma le caratteristiche tecniche sul motore e sull’autonomia non sono state ancora rivelate.

Esterni caratterizzati da forme che esprimono massima aerodinamicità grazie alle sue forme pulite. Forme che consentono un coefficiente aerodinamico pari a 0,25 Cx. Vedendo gli interni capiamo che dell’auto tradizionale non ha proprio nulla anzi, mi verrebbe da definirla un salotto su ruote. Ambiente composto da poltrone, un divano posizionato a fronte della porta, tavolini, portabibite e mensole per caricare dispositivi elettronici.

Nonostante tutto la principale novità del settore dell’automotive, oltre alle sue forme anticonvenzionali, è la guida autonoma di livello 5. Sistema che la rende priva di volante e pedali poiché dotata di un avanzato apparato di rilevazione dell’ambiente circostante.

Il binomio guida autonoma e auto fino a ieri era comprensibile ma, dopo la tragedia avvenuta ieri in Arizona, sta scatenando molte critiche.

Leggi anche:

Auto con guida autonoma investe pedone: Uber sospende i Test

Maserati Nerissimo Edition: la Ghibli al Salone di Ginevra 2018 (Video e Scheda Tecnica)