Elezioni FIGC, Sibilia dopo la sconfitta: “Le partite si vincono e si perdono”

ELEZIONI FIGC – Tramite un post pubblicato sul suo profilo Facebook ufficiale, Cosimo Sibilia ha “preso atto” della sconfitta maturata al termine delle elezioni federali, che hanno visto il Presidente uscente Gabriele Gravina ottenere il 73,5% dei voti.

Una “disfatta” per il numero uno della Lega Nazionale Dilettanti, che ha commentato così il risultato odierno: “Le partite si vincono e si perdono. Ma io me la sono giocata con lealtà e con il massimo impegno. Non ho nulla da rimproverarmi e prendo atto del risultato ampio che ha portato all’elezione di Gabriele Gravina a presidente della FIGC.

Io e i cinque consiglieri federali della Lega Nazionale Dilettanti – si legge nella nota di Sibilia – faremo come sempre la nostra parte, sostenendo con convinzione le istanze della base e partecipando ai processi decisionali della FIGC nell’interesse comune del calcio italiano.”

Leggi anche:

Gravina Presidente della FIGC per il quadriennio 2021-2024: le percentuali dei voti

Leonardo Semplici nuovo allenatore del Cagliari: i dettagli dell’accordo

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.