Calciomercato Serie A: Acquisti, Cessioni e Trattative (14 giugno 2019)

CALCIOMERCATO SERIE A – Comincia ed entrare nel vivo la sessione estiva del calciomercato: andiamo a ricapitolare tutte le trattative e i movimenti registrati oggi, 14 giugno 2019, in Serie A, a partire dalle Comunità Y.

ATALANTA – Da quanto emerso, sono molto vicini gli arrivi di Luis Muriel dal Siviglia (l’anno scorso in prestito alla Fiorentina nella seconda parte di stagione, ndr) e del centrocampista del Genk Malinovskyi. Per Caprari della Sampdoria, invece, si dovrà aspettare la scelta del nuovo allenatore doriano (Di Francesco sempre più vicino, ndr). Andrea Petagna, dopo i rumors dei giorni scorsi, verrà regolarmente riscattato dalla Spal entro il 30 giugno, per una cifra pari a 13 milioni di euro.

FIORENTINA – Ufficializzata la conferma di Montella in panchina e il ritorno di Daniele Pradé nel ruolo di direttore sportivo, la società gigliata del nuovo corso americano è al lavoro per rinforzare la rosa. Detto dell’acquisto di Terzic dalla Stella Rossa, piace Cutrone per l’attacco. L’attaccante del Milan potrebbe finire in uno scambio con Jordan Veretout, che è finito nelle mire del club rossonero. Per Gerson si è fatto avanti il Bologna, mentre la situazione Chiesa verrà chiarita solamente dopo la conclusione dell’Europeo Under 21.

PARMA – Vicini il riscatto di Sepe e il rinnovo del prestito di Grassi dal Napoli, mentre per la difesa si segue la pista Laurini in uscita dalla Fiorentina. Il direttore sportivo Faggiano è molto vigile su Juan Manuel Iturbe, l’ex esterno di Roma e Verona che potrebbe tornare in Italia per andare a rinforzare la batteria degli esterni gialloblu. Per l’attacco, invece, oltre alla conferma di Inglese si valutano le piste Stepinski del Chievo e Petagna della Spal.

NAPOLI – Il Villarreal è intenzionato a pagare la clausola rescissoria di 4 milioni per Raul Albiol, ora la palla passa al giocatore. In entrata, interesse per Manolas (clausola rescissoria di 36 mln), ma ora è forte la concorrenza del Milan e soprattutto della Juventus che pensa ad uno scambio con Higuain. In entrata molto calda che porta al colombiano del Real Madrid James Rodriguez (nelle ultime due stagioni in prestito al Bayern Monaco, ndr). I “blancos” chiedono 55 milioni, si lavora sulla formula. Rimane in uscita Verdi sul quale è forte l’interesse del Torino, ma non c’è ancora l’accordo sulla formula del trasferimento.

TORINO – Dopo l’addio di Moretti si cerca un centrale di sinistra per la difesa a tre di Mazzarri. Un nome possibile è quello di Radu della Lazio, liberato a costo zero dal club di Claudio Lotito. In avanti si cerca un’alternativa a Zaza (che è stato sondato dal Bologna) ed il preferito al momento è Kouamè del Genoa. Napoli interessato a Lyanco, ma il Torino non vuole privarsene. Non è da escludere che il centrale brasiliano possa essere valutato come contropartita ideale per arrivare a Simone Verdi. Nel caso in cui non dovesse concretizzarsi l’acquisto di Verdi, la prima alternativa sarebbe Joao Pedro del Cagliari.

VERONA – La notizia era nell’aria ed ora è anche ufficiale: Ivan Juric è il nuovo allenatore dell’Hellas Verona. Il primo rinforzo sarà co ogni probabilità l’esterno della Lazio Mattia Sprocati, nell’ultima stagione in prestito al Parma. In uscita Matos, che tornerà all’Udinese (il Verona non eserciterà il diritto di riscatto), mentre è pronto a fare il percorso inverso il portiere brasiliano Nicolas. Suggestione Giaccherini: l’esterno del Chievo è richiesto da diversi club di A, ma una sua permanenza a Verona non è da escludere.

Ufficiale l’arrivo di Maroni alla Sampdoria. Il fantasista classe ’99 del Boca Juniors arriva a Genova in prestito con diritto di riscatto (cifra che si aggira attorno ai 15 milioni di euro, ndr). Oltre a Manolas il Milan segue anche Lovren per la difesa, mentre Paolo Maldini è ufficialmente da oggi il nuovo DT dei rossoneri. Affare in dirittura d’arrivo con l’Empoli per Krunic: martedì sono state fissate le visite mediche.

La Lazio ci prova per Lazzari e Petagna della Spal, ma il club del Presidente Mattioli non intende privarsi di due dei suoi uomini migliori. L’Inter, che deve risolvere la grana Icardi, ha l’accordo con Barella, ma non con il Cagliari sulle contropartite. Il Brescia cerca un rinforzo tra i pali: seguito Jesse Joronen del Copenhagen, mentre per la difesa il nome caldo è quello di Basta in uscita dalla Lazio.

Capitolo panchine: le ufficialità di giornata sono Juric al Verona e Andreazzoli al Genoa. Sono cosa fatta (ma manca l’ufficialità) gli approdi di Sarri e Giampaolo rispettivamente sulle panchine di Juventus e Milan. Alla Samp, invece, il discorso è ancora aperto: Di Francesco e Pioli si giocano la panchina blucerchiata, ma il primo è ampiamente favorito.

Appuntamento a lunedì 17 giugno alle ore 20.00 sulla pagina Facebook YSport per la prima di “YTALK MERCATO”.

Leggi anche:

Calciomercato Fiorentina, preso il giovane Terzic: ufficiale

Calciomercato Fiorentina, Veretout più vicino al Milan: i dettagli dell’offerta

Calciomercato Serie B: Trattative e Affari Conclusi (13 Giugno 2019)

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.