Calciomercato Serie A: Acquisti, Cessioni e Trattative (13 Giugno 2019)

CALCIOMERCATO SERIE A – Siamo all’alba del calciomercato estivo e tra voci, obbiettivi e valutazioni, le 20 squadre di Serie A cercheranno di rinforzarsi al meglio per affrontare il prossimo campionato. Le partite tra i vari club non si svolgeranno in campo, ma su una scrivania tra domande, offerte, contratti, contropartite e molto altro ancora. Ma come sempre non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo nel dettaglio le varie operazioni di mercato, partendo dalle Comunità Y.

ATALANTA – La società nerazzurra sta facendo le dovute valutazioni per creare l’Atalanta più forte di tutti i tempi. Muriel è nelle mani della Dea, il centrocampista Malinovskyi è un obiettivo concreto, mentre per l’attacco la pista Pavoletti si è momentaneamente raffreddata. Sondaggi per giocatori del calibro di El Shaarawy, Micheal Vlap e Veretout, con quest’ultimo però sempre più vicino al Milan. Douglas Costa? Sono solo voci che lasciano il tempo che trovano. Sul fronte cessioni il presidente Percassi è stato chiaro: nessuno parte se non per offerte molto alte. Realmente in uscita sembrano esserci Berisha, Barrow e Hateboer (Napoli).

FIORENTINA – Stagione ricca di cambiamenti per la squadra viola. È stato preso Terzic dalla Stella Rossa, ma più che pensare agli acquisti, la Fiorentina cerca di trattenere i migliori: in particolar modo Federico Chiesa. L’attaccante figlio d’arte è nel mirino delle “big” e la tentazione di fare il grande salto è tanta. Il presidente Commisso ha assicurato che il ragazzo rimarrà almeno per la stagione 2019-2020 a Firenze. Staremo a vedere cosa succederà in futuro. Confermato Vincenzo Montella, che sarà ancora l’allenatore della compagine gigliata.

PARMA – I crociati puntano a rinforzare la rosa per centrare la salvezza con più tranquillità. Secondo le ultime indiscrezioni, Grassi e Sepe sono ormai vicinissimi alla riconferma: il primo resterà in prestito, mentre il portiere sarà prelevato a titolo definitivo per una cifra pari a 4 milioni di euro. Al Napoli sono stati chiesti anche Rog e Ounas. Idea Iturbe per l’attacco, complici l’addio di Inglese (rientrato proprio al Napoli) e la probabile cessione di Ceravolo (destinazione Bari). In dirittura d’arrivo, salvo sorprese, anche la cessione di Sprocati al Verona. L’idea romantica di un ritorno di Gigi Buffon è vista più come una voce.

VERONA – L’obbiettivo è quello di creare una squadra subito pronta per la permanenza in Serie A, ma c’è il bisogno di riordinare le carte in tavola per studiare la giusta strategia di mercato. Prima di tutto, giocatori del calibro di Di Gaudio e Ragusa verranno riscattati obbligatoriamente (rispettando gli accordi precedentemente stabiliti con Parma e Sassuolo); sul fronte acquisti, invece, per l’attacco si sta valutando Millico, bomber della Primavera del Torino. Vicinissimo Mattia Sprocati, fantasista classe ’93 che il Parma ha riscattato dalla Lazio.

TORINO – I granata seguono la stessa logica dell’Atalanta: non cedere nessuno dei “big” e rinforzare la squadra. Oltre a Verdi, piace molto Kouamè del Genoa e si sta sondando la pista Juan Jesus della Roma (oltre a Pastore). Da registrare l’interessamento anche per Bessa dell’Hellas e Lazzari della SPAL. Sponda cessioni, l’ex Juve Simone Zaza resta in bilico, mentre Millico potrebbe essere girato in prestito in Italia o all’estero.

NAPOLI – Più in entrata che in uscita il secondo capitolo azzurro di Carlo Ancelotti in chiave mercato. Il nome più gettonato di tutti è James Rodriguez e la trattativa è ben avviata. Nelle ultime ore si è parlato anche di Manolas della Roma (clausola rescissoria da 35 mln), ma per vedere qualcosa di più concreto si dovrà attendere qualche settimana. Piace molto Lazzari della SPAL, mentre Verdi piace a mezza Serie A e sarà ceduto.

Se da una parte la Juventus è impegnata nel favorire la rescissione di Sarri con il Chelsea, le dirette concorrenti stanno cercando di rinforzarsi al meglio. Il Milan ha nel mirino Mancini dell’Atalanta e Veretout della Fiorentina, con un Cutrone che molto probabilmente saluterà Milanello: per la punta rossonera c’è mezza Serie A a fargli la corte, e nelle ultime ore si è aggiunto anche il Bologna che nel frattempo sonda anche Inglese.

In casa Sampdoria preso il trequartista Maroni: a breve la firma. Situazione movimentata anche a Ferrara dove la SPAL sta valutando Sportiello e Berisha per la porta, in uscita probabile la partenza di Lazzari. L’Inter è sempre più vicina a Barella del Cagliari. Cagliari che in caso di cessione del centrocampista non sarebbe intenzionato a vendere il suo centravanti Pavoletti, ma nelle prossime settimane si potrebbe ribaltare la situazione.

In terra capitolina, Roma e Lazio valutano il terreno prima di mettere a segno i primi colpi di mercato, ma è in terra giallorossa che ci potrebbero essere delle partenze molto importanti. Tra le neopromosse, il Brescia sta pensando a Giaccherini per l’attacco, ma occhio alla concorrenza del Verona.

Discorso panchine: Giampaolo lascerà la Samp per allenare il Milan, mentre Di Francesco e Pioli si giocano la panchina della squadra blucerchiata. Montella confermato da Commisso a Firenze, mentre l’Hellas Verona si prepara ad annunciare l’arrivo di Ivan Juric al posto di Alfredo Aglietti. Sarri sempre in pole per la Juventus, il Genoa pronto a salutare Prandelli e ad accogliere Andreazzoli.

Appuntamento a lunedì 17 giugno alle ore 20.00 sulla pagina Facebook YSport per la prima di “YTALK Mercato”.

Leggi anche:

Atalanta, l’ex Brivio: “Champions? Traguardo meritato, Papu resterà”

Studente universitario iscritto alla facoltà Scienze della Comunicazione. La mia più grande passione è il calcio: soprattutto nell'ambito giornalistico.