ASL blocca i giocatori convocati in Nazionale: stop per Fiorentina, Lazio e Roma

CORONAVIRUS – Problemi per i giocatori convocati in Nazionale appartenenti a Fiorentina, Roma e Lazio: l’ASL Toscana Centro e l’Azienda Sanitaria Locale capitolina hanno bloccato i calciatori chiamati dai rispettivi Commissari Tecnici per partecipare alle partite valevoli per le competizioni internazionali in calendario.

Il motivo? L’ASL ha ritenuto opportuno non far partire i tesserati delle squadre che hanno registrato nelle ultime ore casi di positività al Covid-19. Infatti, sono rimasti a Firenze 13 uomini di Beppe Iachini, fra cui Gaetano Castrovilli e Cristiano Biraghi, convocati da Roberto Mancini in Nazionale. All’indomani del tampone positivo di José Maria Callejon, la Fiorentina è finita in isolamento fiduciario e resterà in tale condizione.

Medesimo discorso per Roma e Lazio, con l’ASL che ha preso la stessa decisione: dopo la positività di Edin Dzeko, la Roma di Paulo Fonseca si è chiusa in bolla e rispetterà il periodo di quarantena come da protocollo. A Trigoria ci saranno anche Lorenzo Pellegrini, Bryan Cristante, Leonardo Spinazzola e Gianluca Mancini, che si sarebbero dovuti recare a Coverciano.

Noti i problemi in casa biancoceleste, dove il gruppo-squadra è in isolamento da sabato. Rimarrà a Formello Acerbi, difensore centrale chiamato dal CT Mancini.

Le ASL di Milano e Genova, invece, hanno dato il via libera ai calciatori convocati in Nazionale. L’AD dell’Inter, Beppe Marotta, ha già sollecitato il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora: “È necessaria uniformità di giudizio”, ha ribadito all’ANSA:

Leggi anche:

Callejon positivo al Coronavirus: il comunicato ufficiale della Fiorentina

Chi sono i giocatori del Vicenza positivi al Coronavirus? Tutti i nomi

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.