Ventura: “Anch’io mi sarei qualificato senza la Spagna. Salernitana come il Torino”

Ventura Salernitana Torino – L’ex Commissario Tecnico della Nazionale Gian Piero Ventura ha rilasicato un’intervista a Radio anch’io lo sport”. Ecco le sue dichiarazioni:

“Il percorso dell’Italia di Mancini è straordinariamente positivo. Basti pensare che la qualificazione all’Europeo è arrivata con tre giornate d’anticipo. Inoltre è stata fatta una bella infornata di giovani. Voglio fare i miei complimeti e mi auguro che la Nazionale torini dove merita di stare, io ne sono il primo tifoso. 

Io CT nel momento sbagliato? Non direi, forse avrei dovuto pensarci meglio, probabilmente non era la cosa più giusta per me. Ho scelto con il cuore e chi lo fa nel calcio spesso sbaglia. Poi se non ci fosse stata la Spagna, anche la mia Italia si sarebbe qualificata con due mesi d’anticipo. Per me è stata un’esperienza dura, quella sconfitta ha rischiato di cancellare 34 anni della mia vita calcistica. 

Ora alla Salernitana stiamo cercando di seguire un percorso simile a quello fatto al Toro. Quando arrivai all’ombra della Mole, il club di Urbano Cairo navigava da due anni in Serie B e c’era contestazione. In sole tre stagioni siamo riusciti ad arrivare in Europa League. Non voglio diere che riusciremo a fare la stessa cosa, ma potremmo fare qulcosa di simile. Si è creato un bel rapporto con la città e con i tifosi. Il tempo ci dirà dove potremo arrivare”. 

(Fonte foto: Today)

Leggi anche: 

Mario Beretta al Festival dello Sport 2019: “Vi dico la mia su Torino, Parma e Ternana”