Venezia-Reggina 0-2: le dichiarazioni di Paolo Zanetti nel post partita

Al rientro dalla sosta dedicata alle nazionali, il Venezia incappa in un brutto passo falso fra le mura amiche, perdendo al “Penzo” contro la Reggina. Nel post partita, mister Paolo Zanetti non ha nascosto la sua amarezza per lo 0-2 maturato quest’oggi in terra lagunare.

Le dichiarazioni di Paolo Zanetti nel post partita di Venezia-Reggina 0-2

Questa l’analisi di mister Zanetti: “Sono deluso per il risultato, ma non per prestazione. Abbiamo fatto 30 minuti di ottimo livello, siamo stati sfortunati, ci è mancata la concretezza. Nel secondo tempo abbiamo spianato la strada con un episodio con una punizione regalata. La Reggina ha fatto un tiro e due gol, questo è stato. Non è la prima partita che perdiamo in questo modo, dobbiamo capire come mai non riusciamo a portare a casa partite che dominiamo. Se capita la stessa cosa tre o quattro volte inizia a darmi molto fastidio.

L’obiettivo? Dobbiamo qualificarci per i play-off nella posizione più in alto possibile, quando giochiamo per la posta in palio pesante escono i nostri difetti. Lunedì abbiamo subito un’altra gara per riscattarci contro un’altra corazzata di questo campionato.

La SPAL? A Ferrara ci aspetta una partita difficilissima contro una squadra che ha valori straordinari e che ha appena cambiato allenatore. Dobbiamo giocare una grandissima partita, ci sono altre 7 finali, di punti in palio ce ne sono ancora tanti. Se vogliamo andare ai playoff dovremo lottare fino alla fine. La Spal gioca con un sistema di gioco diverso rispetto a prima, ha individualità incredibili, recupera giocatori importanti e sarà una partita di sacrificio senza mai perdere la nostra identità”.

Leggi anche:

Venezia-Reggina 0-2: le dichiarazioni di Taugourdeau nel post partita

Venezia-Reggina 0-2: il Tabellino

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.