Venezia-Crotone: la conferenza stampa di Alessio Dionisi pre partita

Alla vigilia di Venezia-Crotone, ha parlato in conferenza stampa mister Alessio Dionisi, che ha presentato così la sfida in programma alle ore 15.00 in uno stadio “Penzo” completamente deserto. Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dei lagunari nel pre partita.

Le dichiarazioni di Alessio Dionisi alla vigilia di Venezia-Crotone

Giocare a porte chiuse è un vero peccato, così come è stato un peccato andare a Salerno senza i nostri tifosi. Non possiamo far altro che prenderne atto, perché ci sono degli organi competenti che prendono le decisioni nell’interesse comune. I nostri tifosi non ci saranno, ma sappiamo che ci sono vicini. Sarà una partita non facile, perché giocheremo contro una squadra che ha un organico tra i più forti della Serie B ed è tra le formazioni che gioca il miglior calcio. All’andata abbiamo giocato bene però siamo usciti dal campo sconfitti e per questo vorremmo “vendicarci” di quel risultato. Non sarà facile, avremo delle defezioni, ma cercheremo di sopperire alle difficoltà perché ci sono comunque tanti giocatori disponibili. Faremo di necessità virtù e chi domani giocherà potrà dimostrare il suo valore ed la squadra può sopperire a delle assenze.”

Il Crotone? Affronteremo una squadra forte, che arriva a questa partita con il morale alto perché viene da un trend positivo mentre noi arriviamo da una partita fatta bene ma persa, seppur immeritatamente, e questo non va bene. Si può e si deve provare a far punti contro tutte le squadre, sia in casa che in trasferta ed ora dobbiamo cercare di ottenere un risultato domani. Nelle ultime 12 partite il Crotone non ha mai pareggiato, questo è dovuto alle loro qualità poiché è una squadra che gioca sempre per vincere e per questo a volte si espone a qualche sconfitta. Meritano sicuramente le prime posizioni, non sono secondi a nessuno, sanno giocare e ti costringono a spendere in fase di non possesso; dovremo essere bravi ed attenti per non disunirci mai.”

Leggi anche:

Venezia Calcio News, Vacca: “Sconfitta con la Salernitana difficile da digerire”

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.