Venezia Calcio, Tacopina: “Espulsione di Aramu giusta, ora mi aspetto punti”

All’indomani della sconfitta casalinga con il Chievo, maturata al termine di una gara giocata quasi interamente in inferiorità numerica, il presidente del Venezia Calcio, Joe Tacopina, ha analizzato la prestazione della squadra di Alessio Dionisi, tornando sull’espulsione di Aramu e sulla direzione arbitrale.

“L’espulsione è stata giusta – ha ammesso Tacopina – ed è stato un peccato quello che è accaduto. Aramu ha commesso un errore e ha messo in difficoltà la squadra. Credo che la squadra abbia fatto ugualmente una grande partita. Mi interessa unicamente vincere, alla fine della giornata la vittoria morale non conta, non contano nemmeno i complimenti, non conta se giochiamo bene o male, alla fine contano i tre punti. Sono sicuro che continuando così i risultati arriveranno.

Sento molto entusiasmo rispetto allo scorso anno, la gente crede in noi, in questo allenatore e nel direttore sportivo. C’è una ragione per cui si avverte questo entusiasmo. L’anno scorso non c’era la mentalità giusta, non c’erano i risultati, quest’anno vedo un atteggiamento completamente diverso. È chiaro che i tre punti sono la cosa più importante, – riporta Triveneto Goal – i risultati delle prime tre partite non sono stati ottimali, ma apprezzo comunque ciò che vedo. Mi piace molto la mentalità di un gruppo che lotta sempre e comunque. Mi aspetto che arrivino molti punti nelle prossime tre partite. Sono sicuro che continuando così questo Venezia si toglierà tante soddisfazioni.

L’arbitraggio al di là dell’espulsione? Non fatemi parlare e dire altro per favore”.

Leggi anche:

Venezia Calcio, Fiordilino: “Reagire di squadra è importante”

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.