Thiago Motta nuovo allenatore del Genoa, è lui il sostituto di Andreazzoli

Cambio di guida tecnica per il Genoa. Il club di Enrico Preziosi ha deciso di sollevare dall’incarico di allenatore della prima squadra Aurelio Andreazzoli, dopo la pesantissima sconfitta subita in casa del Parma, e di affidare la panchina all’ex centrocampista rossoblu Thiago Motta. Accordo raggiunto nel pomeriggio della giornata di ieri, con l’italo-brasiliano che si legherà ai Grifoni fino al 30 giugno 2020, con una possibile opzione di rinnovo in caso dì salvezza.

Reduce dall’esperienza nel settore giovanile del PSG, Thiago Motta tornerà in Italia per provare a salvare il “suo” Genoa, società che lo ha visto crescere ed esplodere in maniera definitiva, prima della consacrazione con la maglia dell’Inter, con la quale ha vinto anche lo storico Triplete nel 2010. Ha prevalso, dunque, la gioventù e la voglia di fare dell’ex mediano della Nazionale italiana, che ha battuto la concorrenza di Francesco Guidolin, veterano del nostro campionato che aveva già dato la sua disponibilità a Preziosi circa due settimane fa.

Thiago Motta non sarà solo sulla panchina rossoblu: non avendo ancora il patentino da allenatore, l’ex metronomo del PSG verrà affiancato da Roberto Murgita, trainer che finora ha gestito il Genoa U17. Oggi, Motta conoscerà lo spogliatoio e condurrà il primo allenamento da allenatore della squadra genoana.

Leggi anche:

Andreazzoli Esonerato dopo Parma-Genoa 5-1?

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.