Ternana News, Ferrante: “È cambiata la mentalità, il campionato non è finito”

Intercettato dai microfoni di Pianeta Serie B, Alexis Ferrante è tornato a parlare della promozione conquistata aritmeticamente dalla Ternana di Cristiano Lucarelli, pronta ad affrontare le ultime due giornate della regular season.

“Rispetto all’anno scorso è cambiata soprattutto la mentalità – ha rivelato l’attaccante delle Fere –. Siamo un gruppo vero, che si allena al massimo ogni giorno e ha sempre fame di successi. Per noi, questa Serie C non è ancora finita, vogliamo continuare a vincere all’ultima giornata. Anche l’innesto di giocatori di qualità ci ha aiutato, su tutti quello di Cesar Falletti che con la categoria non c’entra nulla. Noi l’abbiamo messo subito a suo agio, lo abbiamo fatto star bene nello spogliatoio, e lui ci ha ripagato con prestazioni eccezionali.

Il mio rientro dopo l’infortunio? Devo ringraziare mister Lucarelli perché mi ha dato la possibilità di mettere minuti nelle gambe dopo il brutto infortunio che mi ha tenuto a lungo fuori dal campo. Spero di poter dare una mano alla squadra in questo finale di stagione e dimostrare tutto il mio valore nella prossima. Ho già giocato in cadetteria e voglio guadagnarmi la chance, ora che sono più pronto, di togliermi qualche sassolino dalla scarpa facendo bene nella competizione.

Serie B da protagonisti? Non è il momento di fare proclami per la prossima stagione, anche se siamo un ambiente ambizioso. Sappiamo bene che andremo ad affrontare una Serie B molto più difficile rispetto al torneo che abbiamo vinto quest’anno. Cercheremo di mantenere intatte le nostre caratteristiche, ma dovremo affrontare il campionato restando coi piedi per terra.”

(Fonte Foto: calcioternano.it)

Leggi anche:

Ternana, il DS Leone: “Dopo la Supercoppa penseremo al futuro”

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.