Sampdoria-Fiorentina 2-1: le dichiarazioni di Prandelli nel post partita

Tutta la delusione di mister Cesare Prandelli nel post partita di Sampdoria-Fiorentina, decisa nel finale dal gol di Fabio Quagliarella. Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dal tecnico viola ai microfoni di Sky Sport.

Le dichiarazioni di Prandelli nel post partita di Sampdoria-Fiorentina 2-1

Questa l’analisi di mister Prandelli: “Sono un po’ imbarazzato oggi, perché mi riesce davvero difficile commentare una partita del genere. Abbiamo pagato a caro prezzo due piccoli errori difensivi, poi credo che avremmo meritato molto ma molto di più. Quando si hanno occasioni del genere a pochi metri dalla porta, non puoi permetterti di sbagliare, devi far gol.

Credo che stiamo crescendo, stiamo lavorando sia dal punto di vista difensivo sia dal punto di vista tecnico. Continuiamo a lavorare, provando a migliorare sotto tutti i punti di vista. Il gol subito? Non credo che il portiere se la chiami in quella situazione, ma pure se la chiama Vlahovic ha il pallone sulla testa, non deve abbassarsi e deve rinviare la palla.

Dove può arrivare Vlahovic? Ovviamente ha grandi margini di miglioramento, perché lavora molto in settimana, ha grande voglia di arrivare. La cosa che gli dico spesso è che non puoi sempre pensare a determinare, ogni volta che ti arriva la palla, devi imparare a giocarla di più con i compagni. Ha una foga dentro che a volte

Le sostituzioni fatte nel finale? La squadra stava facendo bene ed era messa bene in campo, perciò non ho cambiato prima dell’80’. C’erano delle situazioni che non volevamo andare a toccare.”

Leggi anche:

Sampdoria-Fiorentina 2-1: le dichiarazioni di Bonaventura nel post partita

Infortunio Ribery, nuovo problema muscolare: non gioca Sampdoria-Fiorentina

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.