Salernitana-Vicenza: la conferenza stampa di Di Carlo pre partita (Serie B 2020-21)

Alla vigilia della delicatissima sfida valevole per il 23° turno della Serie B 2020-21, che vedrà di fronte Salernitana e Vicenza, mister Mimmo Di Carlo ha presentato in conferenza stampa la sfida in programma all'”Arechi” sabato 13 febbraio alle ore 12.00. Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dal tecnico del Lane.

Le dichiarazioni di Di Carlo alla vigilia di Salernitana-Vicenza

“Con il Monza abbiamo giocato una buona partita con personalità, ma dobbiamo portare gli episodi dalla nostra parte con più ferocia e concretezza. A Salerno si va per portare a casa punti, sarà una partita ostica, le seconde palle saranno determinanti e servirà l’atteggiamento giusto, voglio vedere la mia squadra come un branco di lupi affamati e con questo atteggiamento portiamo a casa punti importanti. Situazione infortunati? Nalini sta bene ma ha bisogno di lavorare, mentre Dalmonte è pienamente recuperato. Rientreranno sicuramente Cinelli, Meggiorini e Padella. Sarà la terza partita in una settimana e mi tengo un po’ di tempo per decidere.

Jallow deludente? Deve lavorare ancora tanto, è il primo ad essere dispiaciuto. Non è bocciatura, sarà un giocatore che ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi. Dobbiamo stargli vicini e dovrà lavorare forte per raggiungere lo standard migliore. Chi giocherà davanti? Durante il corso della stagione abbiamo dovuto cambiare molto. Longo ora sta meglio e ha cambiato atteggiamento rispetto all’andata. Domani anche Gori potrebbe partire dall’inizio, mentre Lanzafame per problemi di tenuta fisica, è ancora difficile.

La Salernitana? Loro sono una squadra molto fisica. Servirà forza mentale ma soprattutto personalità. Io mi fido molto del mio gruppo e devo dare forza alla mia squadra per far punti e costruirci la vittoria a Salerno. Il cambio del nome? La cosa importante non è il nome ma la coesione degli obiettivi: dobbiamo essere noi a trascinare la città”.

Leggi anche: 

VAR in Serie B dalla stagione 2021-22: il comunicato del Consiglio direttivo

Il Vicenza cambia denominazione sociale: tolta la parola Virtus dal nome della società

Laureato in Comunicazione all'Università degli Studi di Padova, da sempre tifoso dell'Hellas Verona grazie alla passione trasmessa dal padre. Amante del calcio, della politica e della storia, con l'ambizione di poter vivere scrivendo.