Ronaldinho arrestato in Paraguay per possesso di un passaporto falso

Ronaldinho arrestato in Paraguay – Ronaldo de Assis Moreira, meglio noto come Ronaldinho, e il suo fratello-agente Roberto de Assis sono stati arrestati poche ore fa in Paraguay. L’ex campione fra le altre di Barcellona, Milan e PSG è in stato di fermo per il possesso di un passaporto falso in cui risulta avere nazionalità paraguaiana.

Tutta la vicenda è stata confermata direttamente dal  degli interni paraguaiano. Ronaldinho si trova al momento agli arresti all’interno della suite del Resort Yacht & Golf Club di Asuncion. Era giunto nella capitale paraguiana per un progetto d’assistenza sanitaria gratuita rivolta ai bambini.

Ricordiamo che il passaporto era stato tolto a Ronaldinho nel 2018, per reati ambientali provocati nel lago Guaiba in Brasile.

(Fonte foto: India Today)

Leggi anche: 

 Coronavirus, Partite a Porte Chiuse in Serie A, B, C e Dilettanti: i dettagli 

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.