Pradè positivo al Coronavirus: DS della Fiorentina contagiato

PRADÈ CORONAVIRUS – L’emergenza Covid-19 ha coinvolto anche il mondo del calcio e, in particolare modo, l’ambiente della Fiorentina: dopo i primi tamponi positivi di Pezzella, Cutrone e Vlahovic, è stato contagiato dal Coronavirus anche il Direttore Sportivo Daniele Pradè.

“Ho vissuto il Covid in prima persona – ha svelato lo stesso Pradè durante la trasmissione di Sky “Il calciomercato che verrà” -. Nella nostra famiglia, si sono ammalati in 9, il virus l’ho portato in casa io: mia moglie, mia figlia, i miei cognati e i nipoti. E soprattuto ai miei suoceri, per cui ho avuto molta paura. Sono stati ricoverati trenta giorni, e per fortuna sono stati allo Spallanzani, uno dei migliori centri al mondo per questo virus.

I dolori? Fa male. Non riesci ad alzarti dal letto, hai febbre alta, sudore, diarrea, tosse. E la preoccupazione diventa tanta: quando vedi che le persone intorno a te si ammalano, e poi addirittura arriva l’ambulanza per ricoverare i tuoi suoceri, senti davvero cose che ti toccano in primo piano. Per fortuna l’abbiamo passata e io sarò sempre un portavoce sulle misure da seguire”.

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.