Napoli-Venezia 2-0: le dichiarazioni di Zanetti nel post partita

Al termine della sconfitta per 2-0 sul campo del Napoli nella gara d’esordio della Serie A 2021-22, il tecnico del Venezia Paolo Zanetti ha analizzato la partita del “Maradona” nella conferenza stampa post partita.

Napoli-Venezia 2-0: le dichiarazioni di Zanetti nel post partita

La differenza tecnica ha reso vana la superiorità numerica, anche se devo dire che sono incazzato perchè abbiamo forzato qualche giocata. Dobbiamo lavorare ancora tanto, la Serie A è difficile ma è comunque un motivo di grande orgoglio esserci. Per noi è stato un battesimo del fuoco contro una squadra che competerà per lo scudetto. Ci mancavano anche otto giocatori, ma non deve essere alibi. Chi è andato in campo ha dato tutto, ma potevamo e dovevamo fare meglio.

Mercato? Stiamo facendo tutto il possibile, ci mancavano anche tre ragazzi importanti che sono arrivati dal mercato  oltre a quattro squalificati dallo scorso anno. Se potremmo fare qualcosa per aumentare il livello lo faremo, in serie A c’è poco tempo per sbagliare. Potevamo gestirla meglio oggi, una situazione del genere come la superiorità numerica contro il Napoli capita di rado. Partenza dal basso? È una scelta mia e una nostra caratteristica, un paio di volte ci hanno intercettato  ma dobbiamo continuare a lavorare sulla nostra identità, è vero che si rischia di prendere gol, ma dobbiamo ambientarci nel campionato in cui ci troviamo“.