Con più di 100 anni di esperienza dedicati alla produzione di opere automobilistiche, la Maserati presenta al Salone di Ginevra 2018 un nuovo pacchetto: “Nerissimo Edition“.

Allestimento presente su tutti i modelli della casa modenese, che caratterizza le vetture con un ampio uso di nero presente non solo sul corpo vettura ma anche sulle rifiniture. Il modello analizzato da Noi con una mini recensione e la Maserati Ghibli. Restiyling già presentato al Motor Show di Bologna 2017, con il nuovo disegno del gruppo ottico anteriore con tecnologia matrix led. Quest’ultimi vengono regolati continuamente per garantire massima praticità e sicurezza, a qualunque velocità e in ogni condizione.

Quest’anno al Salone di Ginevra 201/ la Ghibli si presenta in allestimento “Nerissimo Edition“, con cerchi in lega da 20” dello stesso colore della carrozzeria e fantastici vetri privacy, utili a dare un tocco di sportività in più a questo esemplare. Colore che avvolge le audaci linee della vettura e che si posa perfettamente su tutti i dettagli estetici del veicolo: dalla calandra fino allo scarico.

Interni caratterizzati dalla finitura Dark Mirror sulla consolle centrale, rivestita in pelle sulla parte alta con cuciture in rosso. Cuciture presenti sui sedili e sul volante tipicamente a tre razze dotato di tutti i comandi per l’infotaiment e grossi paddell posizionati al piantone. Nonostante la posizione di quest’ultimi che, come voi ben sapete preferisco fossero attaccati allo sterzo, si fanno trovare facilmente anche in condizioni estreme. Molto bello anche il Touch Control Plus da 8,4” che spicca al centro del cruscotto, molto ergonomico e dotato di un’interfaccia estremamente reattiva che mette a disposizione dei passeggeri tutte le funzioni multimediali dell’auto.

L’allestimento “Nerissmo Edition” è un’edizione limitata solamente per il mercato nord americano e canadese e verrà prodotta in 450 esemplari.

Leggi anche:

Lexus LF-1 Limitless e Lexus UX250h a Ginevra 2018: Scheda Tecnica (Foto e Video)