Coronavirus, Serie A a 22 squadre? Il pensiero del Presidente del Frosinone Stirpe

Maurizio Stirpe, presidente del Frosinone, ha rilasciato un’intervista al quotidiano Il Tempo. Ecco alcune delle sue dichiarazioni:

“Penso che il campionato debba concludersi sul campo, come e quando è complicato ipotizzarlo. Spalmare la stagione in due anni? È l’unico sistema che consentirebbe di avere un risultato sul campo, evitare decurtazioni di stipendi e di incassare tutte le tasse. 

Una A a 22 con il Frosinone ancora in B? È una proposta assurda fatta da qualcuno vuole trarre vantaggio da una situazione drammatica. Se poi la attuassero il Frosinone vincerebbe la sua controversia legale a mani basse”

(Fonte foto: Gazzetta Regionale)

Leggi anche: 

Claudio Ranieri a La Repubblica: “Serie A dopo il Coronavirus? Tutti o nessuno”

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.