Come giocherà il Tottenham di Antonio Conte: la Formazione Tipo

Antonio Conte è il nuovo allenatore del Tottenham. Nuova avventura in Inghilterra per il tecnico italiano dopo quella trionfante con il Chelsea. L’ex allenatore della Nazionale Italiana sostituisce l’esonerato Nuno Espirito Santo, autore di un inizio di stagione al di sotto delle aspettative.

La domanda che tutti si stanno ponendo ora è: come giocherà il Tottenham di Antonio Conte? Ovviamente, l’allenatore italiano non abbandonerà il suo credo tattico: quel 3-5-2 che tante gioie e vittorie gli ha regalato. Sarà complicato, inizialmente, modificare l’assetto di una squadra che probabilmente non ha ancora in rosa calciatori adatti al suo schema di gioco. Conte, però, saprà fare di necessità virtù. Ed allora andiamo a scoprire quale potrebbe essere la formazione tipo del nuovo Tottenham di Antonio Conte.

Come giocherà il Tottenham di Antonio Conte: la Formazione Tipo

Tra i pali ovviamente Hugo Lloris, con Pierluigi Gollini a fargli da secondo. Con Conte in panchina, il portiere ex Atalanta potrebbe avere anche qualche chance in più, sicuramente sarà il portiere delle coppe nazionali e di Conference League.

La difesa a tre sarà costruita attorno a Cristian Romero. Il centrale ex Atalanta ha già giocato da centrale dei tre con Gasperini ed è perfetto per interpretare quel ruolo. Al suo fianco certo di una maglia da titolare è Eric Dier, con Davinson Sanchez favorito per completare il terzetto di difesa. A giocarsi un posto con il sudamericano ci sono Japhet Tanganga e Joe Rodon. Sugli esterni, ruolo fondamentale per le squadre di Conte, il tecnico può dirsi coperto. A destra il titolare sarà Emerson Royal, arrivato dal Barcellona in estate. A sinistra ballottaggio tra Ben Davies e Sergio Reguilòn.

A gestire le chiavi del centrocampo ci sarà sicuramente Pierre Emile Hojbjerg, autentico leader della mediana degli Spurs. Bravo sia in fase di interdizione che di costruzione, sarà affiancato da due tra Tanguy Ndombele, Giovanni Lo Celso e Dele Alli. Proprio il centrocampista inglese potrebbe essere un’arma in più per Conte. Negli ultimi mesi ha sofferto il modo di giocare di Espirito Santo e il suo rientro dall’infortunio non è stato dei migliori. Con Antonio Conte è uno dei calciatori del Tottenham maggiormente indiziati per migliorare le prestazioni.

Davanti, non c’è dubbio. La coppia titolare sarà formata da Son Heung Min ed Harry Kane. I due si trovano alla perfezione e per il coreano accentrare la sua posizione potrebbe essere decisivo. Kane, invece, vuole ritrovare la via del gol con continuità, come ci ha abituato da sempre.

Si prospettano periodi bui per gli esterni offensivi attualmente in rosa. Da Stefan Bergwijn a Lucas Moura, passando per Bryan Gil. Calciatori che dovranno adattarsi velocemente a giocare più accentrati per diventare delle alternative a Son Heung Min.

Tottenham (3-5-2): Lloris; Dier, Romero, Sanchez; Emerson Royal, Dele Alli, Hojbjerg, Lo Celso, Reguilòn; Son Heung Min, Kane. All.: Conte.

Ballottaggi:

  • Sanchez/Tanganga/Rodon
  • Reguilòn/Davies
  • Ndombele/Lo Celso