Auteri attacca il Potenza: “Caso Iuliano? Il giocatore è stato ricattato”

Manca sempre meno al calcio d’inizio di Potenza-Catanzaro, sfida valevole per il secondo turno dei playoff di Lega Pro. Ad infiammare ulteriormente la vigilia c’hanno pensato le dichiarazioni di Gaetano Auteri in conferenza stampa, tecnico dei calabresi che è tornato a parlare della vicenda che ha coinvolto Alvaro Iuliano, centrocampista di proprietà dei Leoni lucani, ma in prestito fino al 30 giugno alla squadra giallorossa.

Visto l’imminente scontro diretto, il club di Caiata ha preferito richiamare alla base il calciatore, senza dare l’ok per la proroga del prestito fino al termine della stagione 2019-20: Caso Iuliano? La questione appartiene esclusivamente alla gestione del Potenza, – ha detto Auteri – noi non c’entriamo. Il giocatore è stato bistrattato, perché così viene praticamente ricattato. Con noi aveva già l’accordo, ma per rimanere qui avrebbe dovuto rinunciare a dei soldi del contratto dell’anno prossimo col Potenza.

È un ricatto bello e buono, – ha aggiunto – non ho paura ad esternare la cosa. C’è chi si rapporta così sul lavoro e chi lavora con maggior signorilità. Ma la questione non riguarda noi, ribadisco. Sarebbe bello batterli anche per questa vicenda. Loro, intanto, si rendessero conto di ciò che hanno fatto”.

Leggi anche:

Accoppiamenti Playoff Serie C 2020: Date e Orari Partite Secondo Turno

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.