Anthony Davis ai Los Angeles Lakers: cosa cambia in NBA?

Anthony Davis è ufficialmente un nuovo giocatore dei Los Angeles Lakers, ai New Orleans Pelicans andranno Lonzo Ball, Brandon Ingram, Josh Hart3 scelte al primo giro nel Draft NBA. Dopo questo acquisto i Lakers con molta probabilità si candidano, almeno sulla carta, come una delle principali contendenti per il titolo NBA del 2020, soprattutto considerando i pesanti infortuni di Kevin Durant e Klay Thompson che andranno a influenzare non poco la prossima stagione dei Golden State Warriors.

Anthony Davis ai Los Angeles Lakers: cosa cambia in NBA?

Il trasferimento di Anthony Davis ai Lakers sposta gli equilibri dell’intera lega, se negli scorsi anni la domanda ricorrente era ‘Chi riuscirà a battere i Golden State Warriors?‘, nella prossima stagione la squadra da battere saranno senza dubbio Lebron James e compagni, avendo sempre però un occhio di riguardo per i Toronto Raptors, freschi vincitori delle Finals.

Sicuramente a Los Angeles ci sarà da trovare l’intesa con il nuovo arrivato e non è sempre facile con dei giocatori di un certo calibro e con personalità così forti, ma le previsioni in partenza sono più che rosee. Al momento, l’unico trade che potrebbe migliorare ancora la squadra è aggiungere un playmaker alla rosa al posto dell’ormai ex Lakers Lonzo Ball, che, oltre ad essere un giovane di prospettiva, ha dimostrato nelle sue prime due stagioni in NBA di essere uno dei migliori nel suo ruolo in fase difensiva.

Anthony Davis ai Los Angeles Lakers: il messaggio di benvenuto di Lebron James

Lebron James ha mostrato tutto il suo entusiasmo per questa trade dedicando un post su Instagram con un messaggio ben chiaro al nuovo compagno: ‘Let’s get it bro! Just the beginning..’.

Mercato NBA: Walker ai Los Angeles Lakers?

Inoltre, secondo alcune testate giornalistiche, come per esempio NbaReligion.com e Sky Sport, i Los Angeles Lakers starebbero già pensando di piazzare il prossimo colpo, Kemba Walker, playmaker e stella dei Charlotte Hornets, che andrebbe a sostituire Lonzo Ball e potrebbe portare sicuramente più esperienza alla squadra, soprattutto in chiave Playoff.

Leggi anche:

Toronto Raptors Campioni NBA 2019: battuti i Golden State Warriors

avatar
Mi chiamo Gianluca Basso, sono nato il 10/07/1997 e studio Digital Management all'Università Ca'Foscari di Venezia. Sono un fanatico di calcio e seguo molto il basket. Sono super competitivo e amo il lavoro di gruppo.