Allenatori Serie A, Beppe Iachini alla Fiorentina e Davide Nicola al Genoa

SERIE A – Le vacanze natalizie porteranno in dote al massimo campionato italiano due nuovi allenatori: la Fiorentina, dopo aver esonerato Vincenzo Montella, ha ingaggiato mister Beppe Iachini, che sarà presentato nella giornata di domani a stampa e tifosi; il Genoa, dal canto suo, ha sciolto i dubbi relativi al sostituto di Thiago Motta, sollevato dall’incarico all’indomani della sonora sconfitta di San Siro con l’Inter. Sulla panchina dei Grifoni si accomoderà Davide Nicola, salito alla ribalta per l’impresa realizzata a Crotone.

Accantonate le idee Prandelli, Spalletti e Di Biagio, la Viola ha scelto colui che da giocatore divenne famoso per il coro “Beppe Iachini picchia per noi”, coniato proprio dal popolo gigliato nel corso dei 5 anni vissuti dal tecnico ex Sassuolo all’ombra del Franchi. Contratto di 18 mesi per Iachini, che ha convinto Rocco Commisso e il duo Barone-Pradè per pragmatismo e conoscenza del calcio italiano. Alle porte, un mercato di riparazione che dovrà necessariamente aiutare la Fiorentina e la sua corsa verso una salvezza tranquilla.

Sponda rossoblu, situazione ancor più complicata: già due i cambi di guida tecnica e un ultimo posto in classifica che grava sulle spalle di Criscito e compagni. Sfumata l’ipotesi Diego Lopez, tramontate le piste Andreazzoli (eventuale ritorno), Ballardini e Prandelli, il Genoa di Enrico Preziosi ha optato  per l’uomo delle imprese impossibili: Davide Nicola. Accordo raggiunto sulla base di un contratto di 6 mesi, con opzione per il prossimo anno che scatterebbe automatica in caso di permanenza in Serie A.

Leggi anche:

Calciomercato Serie A, Cutrone può dare il via a un valzer di punte

Montella Esonerato dalla Fiorentina: il Messaggio d’Addio dell’allenatore

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.