Venezia Calcio, Tacopina: “Cambia il mio ruolo, non l’impegno”

Giornata importante in casa Venezia, dove Joe Tacopina ha tenuto un’attesissima conferenza stampa. Nel corso del dibattito con i giornalisti presenti, il numero uno del club arancioneroverde ha ufficializzato il suo “cambio di ruolo” all’interno dell’organigramma del sodalizio lagunare: l’ex patron del Bologna, infatti, passerà dalla casella di presidente a quella di “presidente onorario” del Venezia FC.

“Amo l’Italia, – ha ribadito Tacopina – l’ho sempre detto, le mie origini sono qui, ho vissuto esperienze straordinarie in tutte le piazze in cui sono stato, nei miei quattro anni a Roma, città della mia famiglia, passando per Bologna, dove abbiamo ritrovato la A. Non mi sarei mai aspettato di riuscire a trasmettere così la mia passione e di ricevere così tanto affetto.

Ovviamente – ha aggiunto – ho trovato persone fantastiche anche a Venezia, che lasceranno ricordi indelebili. Proprio l’altro giorno un mio amico del Corriere della Sera mi ha detto che sono il primo presidente straniero ad avere ottenuto tre promozioni di fila, la cosa mi rende orgoglioso, così come sono orgoglioso di quanto costruito in questi anni, a partire dal logo, che abbiamo creato in un mese e mezzo, se non sbaglio fu un’idea di Perinetti.

Il mio nuovo ruolo in società? Anche se il mio ruolo cambia, non cambia il mio impegno per Venezia, perché in questi cinque anni qua mi sono legato tantissimo a Venezia, a Mestre e a tutta la provincia. Vedrete – riporta Tutto Venezia Sportche continuerò a essere presente. Nella mia carriera di avvocato ho avuto modo di ricevere tanti riconoscimenti, ma qui a Venezia ho avuto l’onore di diventare Cavaliere di San Marco, ho ricevuto delle cose che sono uniche. Potrei parlare per ore di quanto sia importante per me il Venezia, così come i suoi tifosi, penso agli over 90 che vedo sempre allo stadio, sono i classici tifosi perfetti con il cappellino e continuerò a vederli perché io sarò ancora qua”.

Leggi anche:

Molinaro al Venezia: “Ringrazio la società, qui per continuare il mio sogno”

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.