Torino-Napoli: la conferenza stampa di Mazzarri pre partita (Serie A 2019-20)

Torino-Napoli – Il tecnico del Torino Walter Mazzari è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Napoli. Ecco le sue dichiarazoni:

“Avevamo la speranza di arrivare a questa sfida non reduci da una sconfitta. In questi giorni abbiamo valutato la prestazione. Abbiamo commesso diversi errori, tuttavia avevamo fatto una buona partita finché siamo rimasti in parità numerica. Avevamo dato la percezione di poterla vincere agevolmente e poi è andata come tutti avete visto. Mettiamola in archivio. Ci siamo messi a lavorare sulla testa e abbiamo incrementato gli allenamenti per chi arrivava dagli infortuni per capire le condizioni di tutti.

Iago Falque, che per noi è molto importante, si è allenato bene. Avrà un minutaggio ridotto, però mi auguro che possa essere una risorsa, anche a partita in corso. 

Il Napoli se è concentrato al massimo, è capace di mettere sotto il Liverpool vincitore dell’ultima Champions. Ho notato che in Europa Ancelotti ha fatto scelte in funzione della partita contro di noi. Significa che ci rispettano, che siamo diventati una squadra importante. Loro hanno forza incredibile e una rosa ben assortita. Gli unici loro passi falsi sono arrivati  quando hanno pensato di avere vinto una partita prima di scendere in campo. Noi ce la metteremo tutta per rendere loro la vita difficile.

La squalifica tolta mi restituisc egiustizia perchè non ho fatto nulla per venire espulso. A Parma l’area tecnica è più piccola rispetto ad altre parti. Quando ho visto uno scontro vicino alla mia panchina per istinto sono andato un metro avanti. Essere squalificato per questo mi pare eccessivo. Per fortuna i giudici lo hanno capito e mi hanno tolto la squalifica.

Verdi a Parma ha giocato un’ottima partita, tra assist e altre occasioni create. Sicuramente è in crescita e ci aggiunge molta qualità. Vedremo se domani scenderà in campo. Non voglio dare vantaggi al Napoli, sono già forti senza aiuti”. 

Leggi anche: 

Torino-Napoli: tre pesanti assenze fra i convocati di Ancelotti, ma torna Tonelli

Convocati Italia per le sfide contro Grecia e Liechtenstein

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.