Serie C 2020-21, l’inizio del campionato può slittare al 4 ottobre

LEGA PRO – L’inizio del campionato di Serie C potrebbe slittare di una settimana. È l’indiscrezione che emerge dagli ambienti della Lega Pro, riportata in mattinata da Prima Tivvù, in virtù della data dell’udienza di secondo grado riguardante la presunta combine di Picerno-Bitonto, partita di Serie D disputata il 5 maggio 2019.

Nonostante le rassicurazioni fornite dal Presidente Francesco Ghirelli, infatti, la regular season 2020-21 dovrebbe slittare di 7 giorni e partire il prossimo 4 ottobre, anziché il 27 settembre. Il motivo? Il processo d’appello del caso Picerno-Bitonto sembrava potesse svolgersi tra lunedì 7 e martedì 8 settembre (oggi, ndr), invece dovrebbe andare in scena mercoledì 16, ad esattamente 11 giorni dal via del campionato.

Esiguo il numero di giorni che divide la data dell’udienza da quella dell’inizio della stagione sportiva, con il Girone C che potrebbe subire dei concreti stravolgimenti: in caso di retrocessione in D di Picerno e Bitonto, andrebbero discussi i criteri di riammissione e “ripescare” in breve tempo le prime due compagini della graduatoria, al fine di riportare il raggruppamento “meridionale” a quota 20 squadre.

Si attende una nota ufficiale della Lega Pro.

Leggi anche:

Sorteggio Calendario Serie C 2020-21: slitta la data per via del caso Picerno-Bitonto

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.