Infortunio Zaniolo in Nazionale, Condizioni e Tempi di Recupero: quando rientra?

ZANIOLO INFORTUNATO – Dopo un contrasto di gioco con il neo acquisto del Manchester Utd Van De Beek, nel corso del primo tempo di Olanda-Italia, Nicolò Zaniolo è rimasto a terra dolorante, toccandosi il ginocchio sinistro. Rientrato a Roma, il centrocampista giallorossa è stato sottoposto ai controlli del caso presso Villa Stuart.

Non si tratta del ginocchio operato lo scorso gennaio, all’indomani di quel “maledetto” Roma-Juve che costò 5-6 mesi di stop al ragazzo classe ‘99. “Ha subito una forte distorsione al ginocchio, il ragazzo è molto preoccupato”, aveva detto il Dott. Castellacci nella serata di ieri a fine partita.

Dopo i test diagnostici e medici effettuati in mattinata, sotto la supervisione del Dott. Mariani, Nicolò Zaniolo ha evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Previsto un altro lungo stop: 2020 finito per l’ex Virtus Entella, che dovrebbe tornare a disposizione tra gennaio e febbraio. Una tegola non da poco in casa Roma e per tutto il calcio italiano.

Domani l’operazione a Villa Stuart a Roma, poi l’inizio di un nuovo percorso riabilitativo.

“Per le tantissime persone che mi stanno chiedendo come sto, stamattina ho svolto le visite di rito che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro! Ringrazio tutti quanti sia tifosi della Roma che no per il supporto… tornerò presto!”, ha assicurato Nicolò Zaniolo sui social.

Leggi anche:

Convocati Italia per le partite contro Bosnia e Paesi Bassi (Nations League 2020)

Calciomercato, Torreira: “Ho bisogno di giocare per andare in nazionale”

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.