Salernitana-Benevento: Pronostico e Formazioni (Serie B 2019-20)

SALERNITANA-BENEVENTO – Il derby, una partita vibrante, carica di emozioni e significati. Una partita che non può mai essere considerata come le altre, che esula da alcune “logiche” del calcio focalizzandosi sull’incertezza e l’imprevidibilità. Nei colpi di scena insomma, che queste gare più di altre possono offrire.

Tutto questo amplificato alla massima potenza, nonostante si tratti ancora della terza giornata: fra poche ore, in uno stadio “Arechi” che si preannuncia trasbordante di passione, Salernitana e Benevento si daranno battaglia nel Monday Night per dare un primo (piccolo) segnale al campionato. Con tre punti, i granata raggiungerebbero in vetta la sorprendente Virtus Entella, unica squadra al momento a punteggio pieno, formando una coppia di battistrada inattesa. Con un successo, i giallorossi scavalcherebbero proprio la Salernitana e si insedierebbero al secondo posto, iniziando fin da subito a indirizzarsi sulla strada che porta a sogni e obiettivi, approfittando già di qualche scivolone, da parte di compagini partite per contendere i suddetti.

Cornice di quindicimila spettatori, oltre millecinquecento giungenti dal Sannio, contorno perfetto ad una partita che mister Ventura, da una parte, e mister Inzaghi, dall’altra, non vogliono sbagliare.

Salernitana-Benevento Probabili Formazioni

Tante conferme e poche novità: questo il diktat per due squadre che hanno trovato delle certezze in queste due gare, aspetto sul quale battere e incentrare la propria costruzione e interpretazione della partita.

Sarà 3-5-2 per i granata, con Ventura che si affida all’estro di Giannetti e la fisicità di Jallow per scardinare la difesa del Benevento. Conferma sulla linea di centrocampo anche per Cicerelli, profilo da tener d’occhio,  giocatore dinamico e che ben si è espresso in questo inizio di campionato. Da segnalare anche la prima convocazione per Alessio Cerci, che dovrebbe partire dalla panchina. Assenti invece Hertaux, Billong, Lombardi, Mantovani, Akpa Akpro e Calaiò.

Mister Inzaghi, invece, conferma il suo 4-4-2. Due i ballottaggi per i giallorossi: a centrocampo scalpita il neo acquisto Hetemaj, arrivato in buona condizione e allenatosi in entrambe le due settimane che hanno portato al derby. Si giocano il posto al fianco di Viola, il finlandese e Del Pinto, pienamente recuperato dalla contrattura rimediata in occasione della gara contro il Cittadella dello scorso 31 Agosto. Tello sicuro di una maglia da titolare nel “nuovo” ruolo di esterno; il colombiano agirà sulla sinistra nel caso in cui a partire dal primo minuto, sull’out destro, ci sarà Roberto Insigne, che garantisce estro e qualità alla manovra giallorossa. Tuttavia, il ballottaggio è aperto con Improta, pronto ad offrire maggiore copertura e più fisicità, caratteristiche che lontano dal Ciro Vigorito e in una partita che si preannuncia dura e difficile, potrebbero far pendere l’ago della bilancia di mister Inzaghi verso l’ex dal dente avvelenato.

In attacco confermato il tandem Coda-Sau, con il sardo non al meglio della condizione, ma chiamato agli straordinari causa l’assenza forzata per infortunio di Samuel Armenteros.

PROBABILI FORMAZIONI:

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Kiyine, Firenze, Di Tacchio, Odjer, Cicerelli; Jallow, Giannetti. All. Ventura

BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Tello, Viola, Hetemaj, Improta ; Sau, Coda. All. F. Inzaghi

Salernitana-Benevento: Quote e Pronostico

Partita da tripla all’Arechi, dove si affrontano due squadre in forma e pronte a battagliare fino all’ultimo minuto per conquistare questo derby campano. Le quote non fanno altro che rispecchiare l’equilibrio della vigilia: molto giocato l’X a 3.10, con il successo dei granata in tabella alla medesima quota. Fiducia dei bookmakers riposta anche nei sanniti, con il 2 in discesa verso 2.60.

Ci aspettiamo una gara aperta, nonostante la tensione e l’importanza del match, ecco perché vi consigliamo di puntare sulla “combo” Goal+Over 2.5, che potrebbe regalarvi più di una soddisfazione.

Leggi anche:

Salernitana-Benevento: un derby che rievoca una storia medievale

Salernitana-Benevento, Ventura a Ottogol: “Cerci bravo, ma deve recuperare”

Nato a Benevento il 9 Novembre 1995, studente in Scienze della Comunicazione, collaboratore per Ysport da più di un anno. Un passione smisurata per il mondo del calcio, nel raccontarlo, nell'analizzarlo e nell'esprimere il proprio punto di vista su tutte le sfumature che porta con sè, per farlo diventare il suo lavoro. Ospite abitualmente in trasmissioni dedicate al Benevento calcio del quale è anche tifoso da sempre.