Griglia di Partenza Serie A 2019-20

Alla vigilia dell’inizio del campionato, è il momento di provare a stilare una possibile griglia di partenza della Serie A 2019-20, tenendo conto dei trasferimenti che hanno caratterizzato la sessione estiva di mercato e degli eventuali cambi di guida tecnica.

La Juventus è obbligatoriamente la favorita numero uno per la conquista del nono scudetto di fila, ma Napoli e Inter (sulla carta) hanno ridotto il gap con i bianconeri grazie agli investimenti fatti in estate (attenzione, il mercato non è ancora concluso).

Per la Champions sarà lotta serrata tra l’Atalanta, che quest’anno per la prima volta disputerà la fase a gironi della massima competizione continentale, le due romane e il Milan del nuovo corso Giampaolo. Occhio, però, a non sottovalutare l’ambiziosa Fiorentina di Rocco Commisso e il coriaceo Torino di Walter Mazzarri.

Tanta curiosità per quanto concerne squadre che dovrebbero navigare in un zona tranquilla della classifica, a partire dalla nuova Sampdoria di Eusebio Di Francesco, sino ad arrivare al Genoa di mister Andreazzoli, al collaudato Parma di D’Aversa e al Bologna di Sinisa Mihajlovic, che intanto sta combattendo un’importante battaglia contro la leucemia.

Capitolo zona retrocessione: il Brescia ha piazzato il colpaccio Balotelli e ha confermato gran parte dell’organico protagonista dell’ultima Serie B. Molto dipenderà dalle prestazioni di SuperMario e dal rendimento di Tonali e Alfredo Donnarumma. Verona e Lecce partono un gradino sotto, così come non hanno convinto fino in fondo i mercati di Udinese, Sassuolo e SPAL.

SCUDETTO
Juventus
Inter
Napoli

CHAMPIONS LEAGUE
Atalanta
Roma
Milan
Lazio

OUTSIDER EUROPA
Fiorentina
Torino

CAMPIONATO TRANQUILLO
Sampdoria
Cagliari
Bologna
Genoa
Parma

SALVEZZA
Sassuolo
Spal
Udinese
Brescia
Lecce
Verona

Leggi anche:

La Media Spettatori della Serie A dal 2000 al 2019: la Classifica

Abbonamenti Serie A 2019-20: la Classifica

Allenatori Serie A 2019-20: il quadro completo delle panchine

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.