Cianci-Bari, l’Agente dell’attaccante: “A gennaio non abbiamo trattato solo col Potenza”

Pietro Cianci è l’uomo del momento in casa Bari e nel Girone C di Serie C, dopo i tre gol realizzati nelle prime tre apparizioni in maglia biancorossa. A raccontare nel dettaglio la trattativa che ha condotto il centravanti dal Potenza all’ombra del “San Nicola”, è stato proprio il suo agente Giovanni Tateo, intercettato dai microfoni di TuttoCalcioPuglia.com.

“È stata una trattativa davvero molto lunga – ha ammesso il procuratore del bomber barese -. Ci tengo a precisare che i discorsi sono stati lunghi e l’affare estenuante, anche perché il calciatore aveva una situazione contrattuale intrecciata, essendo tesserato col Potenza e di proprietà del Teramo con la recompra in favore del Sassuolo. Abbiamo dovuto trattare con tre società. In questa cosa Romairone è stato uno degli artefici, con me e Valeriano Narcisi, affinché il ragazzo si trasferisse a Bari: è la pura verità, ci siamo sentiti almeno tre-quattro volte al giorno.

Il Potenza – ha aggiunto Tateo – voleva fortemente Romero, Romairone ha dovuto trattare anche con la Juve Stabia per poi girarlo in prestito. Insomma, ha fatto un lavoro strepitoso e straordinario insieme a noi. Credo non sia stato giusto esonerare anche il Direttore Romairone, meritava di restare a Bari per il lavoro fatto sia in estate sia a gennaio.”

(Fonte Foto: La Gazzetta del Mezzogiorno)

Leggi anche:

Cavese-Potenza Rinviata, è Ufficiale

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.