Bocia arrestato dopo Ternana-Bari 2-1: fermato lo storico capo ultrà dell’Atalanta

Claudio Galimberti, per tutti il “Bocia“, è stato nuovamente arrestato dalla polizia dopo Ternana-Bari, partita del Girone C di Serie C terminata sul punteggio di 2-1 per le Fere. Lo storico capo ultrà dell’Atalanta, trasferitosi da anni nelle Marche, è stato riconosciuto dalle forze dell’ordine fra i tifosi umbri, riunitosi all’esterno dello “Stadio Liberati” per caricare la squadra di Cristiano Lucarelli prima del fischio d’inizio. A riportarlo è L’Eco di Bergamo.

Facendo ciò, il Bocia avrebbe così violato la misura restrittiva denominata “DASPO“, che non permette di prendere parte a manifestazioni sportive di nessun genere. Il leader della Curva Nord bergamasca aveva deciso di raggiungere i supporters rossoverdi per rinnovare lo storico gemellaggio che unisce da anni Ternana ed Atalanta, alla vigilia di un big match di tale importanza.

Leggi anche:

Risultati Serie C Girone C 30a Giornata: Classifica Aggiornata (2020-21)