A chi sono intitolati gli stadi italiani?

Quello che andremo a scoprire in questo articolo è una curiosità suscitata in voi almeno una volta guardando una partita di calcio. A chi sono intitolati gli stadi italiani?

La cultura del calcio in Italia non tende a diminuire, anzi, le generazioni si rinnovano e con esse anche la passione del calcio tramandata di padre in figlio. Una cultura che sicuramente si è modificata nel tempo, grazie alle tante innovazioni anche in questo campo, che hanno cambiato abitudini e usanze dei tifosi.

Partiamo dunque con analizzare in ordine alfabetico i nomi degli stadi Italiani della massima serie:

ATALANTA (Atleti Azzurri d’Italia): lo stadio dei bergamaschi fu rinominato così nel 1994, dall’allora sindaco
Gian Pietro Galizzi”.

BOLOGNA (Dall’Ara): intitolato al trentennale presidente Renato Dall’Ara, protagonista dei maggiori successi
della squadra tra il 1934 e il 1964

CAGLIARI (Sardegna Arena): battezzato così dal presidente del Cagliari Tommaso Giulini, dichiarando che lo
stadio fosse di tutta la popolazione sarda e non solo dei cagliaritani.

CHIEVO VERONA (Bentegodi): intitolato dal comune di Verona a Marcantonio Bentegodi dirigente sportivo
veronese e in forte su tutti i fronti sportivi nella citta’ di Verona.

EMPOLI (Castellani): intitolato a Carlo Castellani uno dei migliori giocatori della storia della squadra degli
anni 30

FIORENTINA (Artemio Franchi): in onore di Artemio Franchi uno dei dirigenti sportivi storici della Fiorentina.

FROSINONE (Stirpe): Maurizio Stirpe ha deciso di intitolare lo stadio al padre Presidente storico negli anni 60
Benito Stirpe in seguito ad una recente ristrutturazione dell’impianto.

GENOA E SAMPDORIA (Luigi Ferraris): in onore di Luigi Ferraris volontario e successivamente tenente nella Prima Guerra Mondiale, prima di andare in guerra era un centrocampista dei Grifoni.

INTER E MILAN (Meazza): Giuseppe Meazza è stato uno dei migliori calciatori italiani della storia dell’Inter negli
anni 30 e successivamente passò al Milan.

JUVENTUS (Allianz Stadium): si tratta dell’impianto più all’avanguardia del nostro campionato inizialmente nominato “Juventus Stadium”, dal 2018 la compagnia tedesca ha acquisito i diritti di denominazione e sponsorizzazione.

LAZIO E ROMA (Olimpico): fu rinominato stadio Olimpico nel 1960, quando a Roma furono ospitate le Olimpiadi.

NAPOLI (San Paolo): motivazione storico-religiosa in quanto San Paolo apostolo attraversò il mediterraneo arrivando a Fuorigrotta con la propria imbarcazione

PARMA (Ennio Tardini): in onore di Ennio Tardini presidente del Parma quando fu costruito lo stadio.

SASSUOLO (Mapei Stadium): Stadio di proprietà della famiglia SQUINZI (presidenza) rinominato da egli in
onore di una delle sue aziende.

SPAL (Paolo Mazza): a Paolo Mazza uno dei più grandi allenatori della squadra ferrarese quando militava già in A negli anni 60.

TORINO (Olimpico Grande Torino): ribattezzato con l’aggiunta del nome “Grande Torino” per ricordare la miglior formazione granata di sempre degli anni 40’.

UDINESE (Stadio Friuli – Dacia Arena): il nome storico è Friuli, rinominato in Dacia Arena dopo l’arrivo dello sponsor della società di automobili.

Valentino Sarli (studente YLab Unisa 2018-19)

Leggi anche:

Federico Roccio a YSport: il Cacciatore di Stadi di GroundHopper

No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!